mercoledì, 16 Giugno 2021

A Gorgonzola un nuovo automezzo per la Protezione Civile

Il 26 Marzo è stato consegnato alla Protezione Civile di Gorgonzola un nuovo autoveicolo per il trasporto di persone con difficoltà motorie. L’Amministrazione comunale, stante la situazione di emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da Covid-19, ha dato il proprio consenso alla Protezione Civile per poterlo utilizzare, da subito, per il servizio di trasporto a supporto dei centri vaccinali della ATS di Milano.

Un dono prezioso

La società di servizi “Progetti del cuore”, su mandato del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, ha interpellato i Comuni e i propri Gruppi comunali di Protezione Civile con l’obiettivo di offrire loro gli autoveicoli adatti anche al trasporto di disabili motori.

«Attraverso una società specializzata in “sponsorizzazioni sociali”, il 26 Marzo, è stato consegnato alla Protezione civile di Gorgonzola un nuovo automezzo configurato per il trasporto di disabili in carrozzina – ha dichiarato il sindaco Angelo Stucchi – Arriva nel momento più opportuno, quando saremo chiamati a facilitare l’accesso ai centri di vaccinazione alle persone in carrozzina. Grazie a chi ha permesso con la sua sponsorizzazione, alla Protezione civile e alla società promotrice di questa iniziativa, di poter disporre di questo nuovo mezzo».

L’automezzo viene dato in comodato d’uso per 8 anni alla Protezione Civile che può disporne, in forma gratuita, per servizi e finalità benefiche e la società paga il leasing del mezzo vendendo a privati le sponsorizzazioni che vengono evidenziate sul mezzo stesso.

Augusta Brambilla

No Banner to display

A Gorgonzola al via i lavori di asfaltatura del parcheggio M2 Cascina Antonietta

Il Comune di Milano ha comunicato che, a partire da Sabato 10 Aprile, inizierà la seconda fase  dei lavori di manutenzione ordinaria sul manto stradale del parcheggio della linea della Metropolitana M2 di Cascina Antonietta. L’obiettivo è quello di rendere più agevole l’utilizzo del parcheggio.

Ripristino e sicurezza

Il piazzale antistante la stazione è ancora oggetto di opere, che sono in fase di completamento, e che attengono a interventi di manutenzione ordinaria. 

I lavori  permetteranno una maggiore agibilità del parcheggio sia per i cittadini di Gorgonzola che vi accedono, che per coloro che lasciano la propria autovettura, preferendo recarsi a Milano in metropolitana.

«Siamo molto contenti per questi segnali di attenzione da parte del Comune di Milano con interventi di manutenzione su aree di sua proprietà nella Città di Gorgonzola – ha dichiarato Serena Righini, Assessore con delega all’area metropolitana e Smart City -Si tratta di interventi attesi da tempo che si inseriscono nel progetto di riqualificazione e ristrutturazione delle sue stazioni e delle aree a loro prossime».

Mercoledì 7 Aprile, nei parcheggi del piazzale di Cascina Antonietta, sono stati posizionati un congruo numero di divieti di sosta mobili, atti a sgombrare le aree di intervento.

Augusta Brambilla

No Banner to display

Slittano le tre gare del girone di ritorno del Campionato di serie C

Il Consiglio Direttivo di Lega Pro, riunitosi in video conferenza il 1° Aprile, ha condiviso e deliberato lo slittamento del calendario delle ultime tre gare del girone di ritorno del Campionato di Serie C, con la conclusione del campionato spostato al 2 Maggio. Per la società biancoceleste gorgonzolese, A.S Giana Erminio, l’ultima partita si giocherà domenica 2 Maggio alle 17.30 contro la Pistoiese.

La decisione ufficiale

Lega Pro ha deciso lo spostamento del turno infrasettimanale dal 14 al 18 Aprile, della penultima giornata di campionato dal 18 al 25 Aprile e dell’ultima giornata dal 25 Aprile al 2 Maggio. 

«Abbiamo condotto un campionato con moltissime difficoltà, ma grazie allo sforzo di tutti i Presidenti delle squadre e del personale di Lega Pro siamo giunti alla fase finale – ha dichiarato Francesco Ghiringhelli, Presidente di Lega Pro – Attualmente la situazione che più preoccupa è legata alla fase dei play off e play out, che, per la complessità e le caratteristiche proprie del nostro campionato, richiede una attenzione ancora maggiore. La governeremo insieme ai club, sapendo che dobbiamo essere in grado di camminare guardando a vista, attitudine con cui abbiamo imparato a misurarci durante la pandemia».

La Giana Erminio ha infilato l’ultimo risultato utile, il pareggio con il Grosseto 1-1 il 3 Aprile scorso, e per la prima volta nella storia calcistica delle due squadre, il Grosseto ha ospitato la Giana allo stadio Carlo Zecchini nella 34° giornata di campionato e 15°del girone di ritorno.

«Da parte nostra c’è un po’ di rammarico perché abbiamo avuto le situazioni per chiudere la gara e per andare sul 2-0 – ha dichiarato Oscar Brevi – Un po’ per imprecisione nostra e un po’ per la bravura del portiere avversario, non siamo riusciti a metterci in sicurezza e nel calcio ci sta, che commetti un errore contro una squadra forte che ha giocatori, con determinate caratteristiche soprattutto a difesa aperta che ti creano grandi difficoltà quindi è un punto che prendiamo volentieri, per come si era messa la gara, nel secondo tempo le occasioni per chiudere le abbiamo avute noi ed è mancata la stoccata finale».

La prossima partita Olbia- Giana Erminio si terrà l’11 Aprile alle 15.00, allo stadio Bruno Nespoli di Olbia.

Augusta Brambilla

No Banner to display

Il Marconi di Gorgonzola partecipa al Contest “L’isola dei fumosi 2020-2021”

Foto del disegno di Aurora Fatiguoso (classe 3CL)

Le classi terze liceo dell’Istituto Tecnico e Liceo Scientifico “G. Marconi” di Gorgonzola hanno partecipato, per la Regione Lombardia, al Contest “L’isola dei fumosi”. L’iniziativa, promossa da AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) su tutto il territorio nazionale ha l’obiettivo di coinvolgere gli studenti delle Scuole Superiori, statali e non, per realizzare una campagna di sensibilizzazione sulla prevenzione e stili di vita sani.

Informare e sensibilizzare

Gli studenti delle classi 3AL,3BL,3CL e 3DL, accompagnati dagli insegnanti di Scienze Laura Zanobbio, Fiorentino Leoni e Carmela Angioletti, hanno partecipato alla prima fase del concorso, giocando con i giochi online Get Active e Connetti il cibo.  

«Gli studenti, dopo aver totalizzato un certo punteggio, hanno potuto accedere alla seconda fase che prevedeva l’elaborazione di un disegno, di un video o di un testo – ha dichiarato Laura Zanobbio docente di Scienze e referente del progetto – Hanno utilizzato in parte le ore curriculari e in parte le ore supplementari all’interno del progetto di Educazione Civica “Progetto Salute” seguito da me e dalla collega Teresa Gatto».

La giuria di qualità di AIRC ha scelto il miglior disegno, il miglior video e il miglior testo e assegnato anche il “Gran Premio” tra tutti gli elaborati.

Le Menzioni Speciali sono state attribuite al progetto “La Faty” di Aurora Fatiguso, classe 3CL, per la Categoria Immagini e per la Categoria Testo a Luca Mascaretti, classe 3DL, con il progetto “Il fumo ti porta ad essere il creatore della tua distruzione”, a Matteo Fontana, classe 3CL, con “Fumo: più lo mandi giù, più ti spedisce lassù!” e  a Alessandro Cassiano  con “Basta comprare la propria morte”.

«Questo Contest di AIRC è stata un’ottima possibilità per affrontare con gli studenti il tema della prevenzione e degli stili di vita – ha concluso Laura Zanobbio – Ripeteremo sicuramente questa esperienza che ha permesso loro di impegnarsi e confrontarsi in modo semplice e creativo».

Augusta Brambilla

No Banner to display

Addio alla torre dell’acquedotto di Gorgonzola

L’Amministrazione Comunale, in accordo con  Gruppo CAP, ha deciso di dare avvio alle opere per lo smantellamento della torre dell’acquedotto di via Buonarroti, oramai obsoleta. I lavori partiranno il 19 Aprile e termineranno, salvo imprevisti, il 22 Maggio.

Un simbolo dello skyline cittadino

La torre pensile di via Buonarroti è un simbolo dello skyline della città e molti cittadini vi sono affezionati. 

«Gli ingegneri di Gruppo CAP hanno effettuano le analisi sulla torre ed è risultata una evidente obsolescenza della struttura, per altro da tempo in disuso – si legge in una nota dell’Amministrazione comunale di Gorgonzola – Sono state vagliate diverse soluzioni per comprendere se fosse possibile preservare la struttura, compreso il restauro del serbatoio, che si è rivelato non percorribile, perché ogni operazione di rilievo sulle strutture portanti potrebbe comprometterne la tenuta. La scelta della demolizione, per quanto presa a malincuore, è l’unica possibile». 

L’intervento di demolizione è complesso e prevede la messa in opera di macchinari di grandi dimensioni. Il cantiere occuperà parte della via Buonarroti e i residenti, nei dintorni dell’area, riceveranno avvisi dettagliati sulle procedure di sicurezza da adottare durante tutta la durata dei lavori.

La viabilità sarà modificata in alcune vie cittadine quali la via Buonarroti, via Milano, via Parini, via del Parco. Le chiusure al traffico e i percorsi alternativi verranno condivise con il Comando della Polizia Locale. 

«Il Gruppo CAP e l’Amministrazione Comunale – sottolinea la nota dell’Amministrazione  – stanno operando di comune accordo, con l‘impegno di fornire ai cittadini tutte le informazioni utili e di limitare per quanto possibile i disagi alla circolazione e alle persone residenti nella zona».

Augusta Brambilla

No Banner to display

“Ci vuole tutta la città per promuovere la parità”: riparte il progetto dell’associazione Fuoritempo

Drawn scales with male and female gender symbols
Drawn scales with male and female gender symbols

L’Associazione Culturale “Fuoritempo” di Gorgonzola ha aderito, con l’iniziativa “Che genere di teatro!”, al progetto “Ci vuole tutta la città per promuovere la parità”, promosso dall’Associazione Blimunde, con la collaborazione del Comune di Cernusco sul Naviglio, la Fondazione Somaschi, Caritas e UDI (Donne di Oggi). Due laboratori di narrazione, gratuiti e online, che si terranno il 13, 20 e 27 Aprile e il 5 e 11 Maggio, rivolti sia ai giovani dai 18 ai 25 anni, nella fascia oraria dalle 16.30 alle 19.00, che agli adulti dalle 20.00 alle 22.30. 

Ripensare alla parità di genere

La situazione pandemica da Covid-19 che stiamo vivendo da più di un anno ha travolto e stravolto la nostra quotidianità e le nostre abitudini. La maggior parte della popolazione si è ritrovata tra le mura domestiche a svolgere il proprio lavoro e nello stesso tempo a condividere con la famiglia spazi e tempi, che sono diventati ristretti e non più dilatati.

«Il progetto ha subito una lunga interruzione nell’impossibilità di realizzare qualsiasi iniziativa in presenza – ha dichiarato Maria Cremona, presidente dell’Associazione Fuoritempo – La discriminazione, la perdita del lavoro, la violenza e le aggressioni invece non si sono fermate, anzi, il prezzo più alto della crisi che si è generata lo stanno pagando le donne, e il progetto assume oggi ancora più significato».

Il laboratorio di narrazione di storie sulla parità e contro la discriminazione di genere ha lo scopo, proprio attraverso il racconto esperienziale, di narrare vicende che sono in grado di agire come semi di cambiamento e che permettono di ripensare la propria identità e il proprio posizionamento all’interno dei rapporti familiari. 

«Le storie predispongono all’ascolto dell’altra/o favorendo il superamento di paure e stereotipi – ha proseguito Maria Cremona – e proprio a partire dai rapporti molto stretti, come quelli della coppia e della famiglia che, in talune situazioni, sono stati messi a dura prova dalle preoccupazioni sulla situazione sanitaria e economica dovuta alla pandemia. Vi anticipiamo, inoltre, che stiamo organizzando una Maratona di Narrazione a Cernusco sul Naviglio che tratterà del tema della parità di genere». 

Per partecipare, è possibile compilare il modulo https://forms.gle/paGPLTTTQHfPyLVw5 o inviare una mail all’indirizzo dell’Associazione  fuoritempo.cultura@gmail.com.

Augusta Brambilla

No Banner to display

Nuovi veicoli e telecamere fototrappola per la Polizia Locale di Gorgonzola

Ph: Comune di Gorgonzola

L’Amministrazione Comunale di Gorgonzola ha comunicato che, a seguito dell’approvazione di Regione Lombardia del progetto “Gorgonzola Città Sicura 2020” , ha ottenuto il finanziamento per l’acquisto di 2 nuovi veicoli e 2 telecamere fototrappola da destinare alla Polizia Locale.  L’obiettivo dell’iniziativa è quello di mettere in atto azioni di vigilanza del territorio e di prossimità alla cittadinanza.

Sicurezza del territorio e della cittadinanza

Il Comune, grazie alla partecipazione al “Bando attuativo per l’assegnazione di cofinanziamenti a favore dei Comuni in forma singola o associata per tutte le funzioni di polizia locale, per l’acquisto di dotazioni tecnico/strumentali, rinnovo e incremento del parco veicoli, destinati alla Polizia Locale per l’anno 2020” ha ottenuto da Regione Lombardia un finanziamento di 20.000 euro. 

«Monitoraggio dei bandi, capacità nel formulare progetti coerenti con l’oggetto del bando – ha dichiarato il sindaco Angelo Stucchi – permettono di ottenere questi risultati, liberando risorse del nostro bilancio comunale per altri interventi».

Il costo totale del progetto è di Euro 25.570,60 e permetterà l’acquisto di un autoveicolo ibrido comprensivo di tutta la strumentazione prevista dal regolamento regionale, di una bicicletta elettrica e di due telecamere foto trappola. 

«Siamo assolutamente soddisfatti del buon esito della progettualità che l’Amministrazione comunale ha portato avanti, attraverso il Comando della Polizia Locale, per una città più pulita e attenta – ha spiegato il Comandante della Polizia Locale Antonio Pierni – La nuova autovettura ha una strumentazione per i controlli stradali, legati al rispetto delle norme di assicurazione, obbligatoria sui veicoli, lettura targhe per i veicoli oggetti di furto o inseriti nella black list. Le due nuove fototrappole sono necessarie per individuare i soggetti che abbandonano i rifiuti, fenomeno abbastanza comune in diverse territorialità, e la bicicletta elettrica è finalizzata al rispetto dell’ambiente e ci permette di essere a maggiore contatto con la cittadinanza». 

Augusta Brambilla

No Banner to display

Gorgonzola, al via i lavori del primo lotto del nuovo cimitero

Ph: Comune di Gorgonzola

L’Amministrazione Comunale di Gorgonzola ha comunicato che oggi, 29 marzo, avranno inizio i lavori del Primo Lotto del Nuovo Cimitero. La prima fase riguarderà la realizzazione di un primo blocco di nuovi loculi e l’ingresso unico per i visitatori sarà da via Ticino.

Prima fase dei lavori

La realizzazione del primo stralcio del Primo Lotto ha un costo di 700 mila euro e il cronoprogramma dei lavori prevede l’inizio a marzo 2021 e la conclusione entro 180 giorni, a fine agosto. Verranno realizzati 489 loculi, 246 ossari, 5 cappelle di famiglia, 101 tombe di famiglia in aree pianeggianti e 4 posti a vestibolo centrale.  I campi di inumazione saranno 176 per la religione cattolica e 62 per le altre religioni.

L’area di cantiere, per la prima fase, interesserà la porzione del Camposanto che, a destra dell’ingresso principale in Via Ticino, si estenderà fino al cancello laterale, posto lungo il muro settentrionale. 

Per la seconda fase, invece, l’area di cantiere sarà quella della zona delle sepolture esistenti e l’accesso sarà interdetto al pubblico in modo tale da consentire la realizzazione della pavimentazione e i restanti blocchi di loculi. 

L’ingresso laterale, che è stato utilizzato finora anche dagli utenti, sarà ad uso esclusivo dell’impresa appaltatrice e fino al termine dei lavori che sono stati quantificati in 180 giorni lavorativi dalla gara di appalto.

I visitatori potranno accedere al Cimitero solo esclusivamente dall’ingresso principale, tramite un percorso pedonale dedicato, che permetterà loro di raggiungere le tombe.

Augusta Brambilla

No Banner to display

Villa Pompea, al via i lavori di asfaltatura del parcheggio della metropolitana

Ph: Google maps

Sabato 27 marzo sarà effettuato il primo intervento sul parcheggio della stazione della metropolitana di Villa Pompea (Gorgonzola). Dopo il rifacimento del manto stradale, ha fatto sapere l’amministrazione comunale con una nota, sarà effettuata anche la tinteggiatura della recinzione e il diserbo delle sterpaglie.

«È un segnale che aspettavamo da tempo – ha dichiarato Serena Righini, assessore con delega ad Area metropolitana e smart city – che migliorerà nel breve periodo la fruizione del parcheggio e che pone le basi per un confronto proficuo con il Comune di Milano per le aree di sua proprietà che sono nel nostro territorio».

La collaborazione con il Comune di Milano

Il parcheggio è di proprietà del comune di Milano e l’intervento è stato possibile proprio grazie alla collaborazione tra Amministrazioni. Collaborazione che il sindaco Angelo Stucchi spera possa proseguire. «Un intervento che migliorerà nel breve periodo la frizione del parcheggio – ha scritto –  e che pone le basi per un dialogo operoso con il Comune di Milano per le aree di sua proprietà che sono nel nostro territorio».

No Banner to display

La Giana ricorda le vittime innocenti di mafia

Ph: Carrarese Calcio

Il 21 Marzo per celebrare la XXVI Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie tutti i capitani delle squadre di calcio di Lega Pro sono scesi in campo indossando la maglia con la scritta “Lo Sport non vi dimentica”. 

Campi di calcio, luoghi della memoria 

La Lega Pro di calcio ha aderito al ricordo delle vittime innocenti delle mafie, al fianco dell’Associazione Libera di Don Luigi Ciotti, con l’iniziativa “Lo Sport non vi dimentica”. 

«Qualche tempo fa ho avuto il piacere di incontrare Don Luigi Ciotti ed è nata da subito una intesa-ha dichiarato Francesco Ghirelli, Presidente di Lega Pro – Entrambi intendiamo sviluppare nuove iniziative per promuovere la cultura della legalità e lo sport, in virtù della sua forza educativa e sociale, può svolgere un ruolo fondamentale nell’operazione di contrasto alle organizzazioni mafiose».

La 32° giornata del campionato di serie C, la 13° del Girone di ritorno, ha visto impegnate la Carrarese contro la A.S. Giana Erminio allo Stadio dei Marmi di Carrara con il risultato finale di 0-2.  

I capitani, Fabio Perna per la Giana  e Andrea Luci per la Carrarese, insieme a tutti i capitani delle squadre di calcio di serie C, hanno lanciato un messaggio di ricordo e di speranza per il futuro. Le maglie, realizzate con la collaborazione di Erreà Sport, verranno messe in vendita sui canali online di Libera Contro le Mafie e il ricavato sarà devoluto, interamente, all’associazione.

 

Augusta Brambilla

No Banner to display