mercoledì, 16 Giugno 2021

Gorgonzola, riprende la manutenzione delle strade comunali

Sul territorio della città di Gorgonzola riprendono i lavori di manutenzione straordinaria delle strade comunali con l’obiettivo di migliorare la viabilità e la qualità.  I cantieri partiranno, salvo avverse condizioni meteo, da lunedì 10 maggio in via Filzi e via Luigi Brambilla e da giovedì 13 maggio in via Giana. 

Ripristino della funzionalità della viabilità

Le opere verranno realizzate secondo il progetto definitivo-esecutivo redatto dal Settore Lavori Pubblici del Comune, con la finalità di migliorare la qualità di alcune strade che presentano un manto stradale con capacità funzionali e livelli di sicurezza ridotti. 

La ricognizione, effettuata dagli Uffici comunali e su indicazione dell’Amministrazione Comunale, si è basata, tecnicamente, sulle esigenze e sulle priorità espresse e ha individuato le vie Fabio Filzi, Luigi Brambilla e Giana.

«La superficie stradale – si legge sul sito del Comune – risultava degradata dagli effetti delle condizioni metereologiche, dall’usura dovuta al traffico veicolare e dai numerosi interventi di manomissione del suolo per allacciamenti privati ai sottoservizi con posa o sistemazione di condotti e di impianti tecnici».

La viabilità è regolata dall’ordinanza della Polizia Locale che prevede l’inizio dei lavori dal 10 maggio alle 8 e fino al 12 maggio alle 18 e, comunque sino al termine dei lavori, in via Filzi e via Brambilla e dal 13 maggio alle 8 e fino al 17 maggio alle 18 in via Giana, nel tratto da Piazza Cagnola al sagrato della Chiesa SS. Protaso e Gervaso.

Augusta Brambilla

No Banner to display

A Gorgonzola si può aderire alla campagna per la Fibromialgia

L’Amministrazione comunale di Gorgonzola ha comunicato che, dal 12 Maggio, sarà possibile aderire alla petizione popolare per il riconoscimento della Fibromialgia, Encefalomielite Mialgica Benigna e Sensibilità chimica multipla. L’iniziativa è promossa dal Comitato Fibromialgini Uniti- Italia, con l’intento di poter annoverare tra le malattie croniche e invalidanti una malattia che, in Italia, colpisce dal 2 al 5% della popolazione. 

“Facciamo luce sulla Fibromialgia”

Il 12 Maggio si celebra la Giornata Mondiale della Fibromialgia, una malattia reumatica che colpisce l’apparato muscolo tendineo e che è caratterizzata da dolore cronico e diminuzione della soglia del dolore. L’Organizzazione Mondiale della Sanità, OMS, l’ha riconosciuta già dal 1992 come malattia vera e spesso invalidante, e la data prescelta è in ricordo dell’infermiera Florence Nightingale, nata  il 12 Maggio 1820 a Firenze e affetta presumibilmente da fibromialgia. 

In occasione del 12 Maggio, il Comitato Fibromialgini Uniti-Italia, ha in programma l’iniziativa “Facciamo luce sulla Fibromialgia” con la partecipazione dei Comuni che aderiscono al progetto “Comuni a sostegno di chi soffre di fibromialgia”. 

«Invitiamo i sindaci di tutto il territorio nazionale a illuminare di viola/lilla un monumento, un luogo di storia o cultura rappresentativo della propria città affinché, metaforicamente, la cittadinanza possa prendere consapevolezza riguardo questa sindrome cronica e invalidante – si legge in una nota sul sito del Comitato Fibromalgini uniti – Questa iniziativa ha un grande valore simbolico: illuminare la strada della ricerca verso la guarigione. La solidarietà si propaga attraverso lo splendore per sottolineare la necessità di far luce sulla Fibromialgia e tutto quello che ruota intorno ad una patologia che genera sconforto e isolamento in coloro che ne soffrono».

Petizione popolare

I soggetti affetti da queste patologie hanno una pesante riduzione della loro capacità di vita lavorativa, sociale e di relazione a causa delle conseguenze gravemente invalidanti dei sintomi di tali malattie. I malati non hanno diritto alle prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale non essendo inserita la fibromialgia nei livelli essenziali di assistenza (LEA).

Chi fosse interessato alla sottoscrizione della petizione promossa da CFU Italia può recarsi, senza appuntamento, presso lo Sportello Polifunzionale “Città in Comune” aperto il Lunedì- martedì- giovedì e venerdì dalle 8.30 alle 12.00, il Mercoledì dalle 9.30 alle 12 e dalle 14.30 alle 18.30 e il Sabato dalle 9 alle 12. Per poter aderire, è necessario portare con sé la Carta di Identità o un documento di riconoscimento valido. 

Augusta Brambilla 

No Banner to display

La AS Giana Erminio di Gorgonzola resta in serie C

Ph: Giana Erminio

La A.S. Giana Erminio di Gorgonzola conquista la salvezza nell’ultima gara del Campionato di Serie C. Allo Stadio “Città di Gorgonzola” il 2 Maggio ha vinto 2-0 contro la Pistoiese e, senza passare dai play out, giocherà per la sua ottava stagione consecutiva nel Campionato di calcio professionistico in serie C.  

“S-A-L-V-E-Z-Z-A”

La Giana Erminio è scesa in campo con nessuna sorpresa nel modulo schierato da Mister Oscar Brevi. Paolo Acerbis tra i pali, difesa a 3, con Simone Bonalumi al centro, Stefano Marchetti a destra e Andrea Montesano a sinistra, Daniele Dalla Bona in regia di centrocampo, affiancato da Niccolò Palazzolo a destra e Daniele Pinto a sinistra, con Nicola Madonna e Simone Perico mezz’ali, rispettivamente di destra e di sinistra. In attacco sono stati confermati Fabio Perna e Alessandro Corti.

Al 4’ del secondo tempo arriva il gol del vantaggio biancazzurro con Fabio Perna che mette a segno la sua decima rete stagionale e al 38’ il gol del raddoppio per la Giana è opera del centrocampista Daniele Dalla Bona, con la sua seconda rete. 

«Sono gare difficili, ti giochi la stagione però durante la settimana i ragazzi li ho visti sereni – ha dichiarato Oscar Brevi in sala stampa subito dopo la gara – Hanno delle potenzialità e sapevamo che se giocavamo come nell’ultimo periodo ce l’avremmo fatta, quindi, la convinzione l’hanno acquisita nella settimana di lavoro. Siamo stati bravi, compatti e abbiamo concesso niente, potevamo anche chiuderla prima e questo ogni tanto lo paghi, però fortunatamente oggi la squadra non ha sbagliato niente: atteggiamento, come ha scelto gli spazi dove andare ad attaccare la Pistoiese. È una vittoria meritata». 

Augusta Brambilla 

No Banner to display

Gorgonzola, al via i lavori di manutenzione straordinaria delle strade comunali

L’Amministrazione comunale di Gorgonzola ha comunicato che partiranno le opere di manutenzione straordinaria delle strade comunali 2020. Il primo intervento, salvo avverse condizioni meteo, riguarderà i lavori di adeguamento dei marciapiedi di via Pessina, nei tratti compresi tra l’intersezione con via Matteotti fino a quella con via Restelli. 

Viabilità dal 4 al 17 Maggio

I lavori inizieranno il 4 Maggio e, lungo la via Pessina, sarà garantita la possibilità di accesso pedonale ai residenti. 

La viabilità è regolata dall’ordinanza della Polizia Locale che prevede, lungo la via Pessina, l’inizio dei lavori martedì 4 Maggio alle 8.00 fino a lunedì 17 maggio alle 18.00, e, in ogni caso, per il tempo necessario alla realizzazione delle opere.

La prima fase, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Matteotti e l’intersezione con via Roma, e la seconda, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Roma e l’intersezione con via Restelli, vedranno l’istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata e restringimento della carreggiata, regolato da movieri, in cui sarà garantito lo scorrimento del  traffico veicolare.

Sono in programma, successivamente, i lavori di asfaltatura di diverse strade cittadine, via Giana, via Filzi, via L.Brambilla e via Pessina. La via Roma verrà interessata nel tratto compreso tra via Mazzini e via Oberdan e la via Mazzini nel tratto compreso tra via Roma e via Matteotti. 

Augusta Brambilla

No Banner to display

Gorgonzola, premiati dalla Biblioteca Civica i tipi ″incipitanti″

liberi di scrivere 2019

La Biblioteca Civica di Gorgonzola “F.Galato” ha premiato i ragazzi e le ragazze che hanno partecipato alla settima edizione dell’iniziativa “Giocati la Biblioteca- Concorso per tipi incipianti”. Una gara linguistica proposta da 14 biblioteche del Sistema Bibliotecario Milano Est e riservata agli alunni delle Scuole Secondarie di Primo Grado di Gorgonzola. L’intento era quello di portare alla luce la scoperta giocosa e consapevole del potere della narrazione.

Dare vita a nuove storie

Il Concorso ha lanciato la proposta, dopo la partecipazione a un laboratorio di scrittura creativa, di comporre un breve racconto a partire dall’incipit di un romanzo. L’obiettivo è stato quello di dare vita a nuove storie, partendo dal testo scritto da altri.

«L’edizione 2020 è stata diversa, a distanza – ha spiegato Monica Catellani, responsabile della Biblioteca Civica – Siamo riusciti comunque a realizzare i dieci laboratori previsti e 108 ragazzi hanno partecipato, partendo dall’incipit di un romanzo, tra quelli proposti».

La partecipazione richiedeva la stesura di un elaborato che doveva rappresentare le capacità narrative e creative attraverso l’articolazione di un racconto  condensato in poche righe.

«Diversi ‘inizi’ – ha sottolineato Paola Buonacasa, docente e esperta di giochi linguistici – ci hanno accompagnato in questo percorso offrendoci spunti concreti per portare alla luce, in modo creativo e consapevole, quelle trame che già abitano dentro ognuno di noi dando vita a nuove storie».

I vincitori, tra i quali anche una menzione speciale, sono stati Arianna, Beatrice, Elena, Giada, Jacopo, Letizia, Luca, Simone e Sofia.

Un’edizione speciale nel 2021 dedicata alla poesia

Il Sistema Interbibliotecario sta organizzando, per il 2021, un’edizione speciale del Concorso intitolato “Io poeta-Laboratorio di poesia”.

Il percorso, proposto da Paola Buonacasa, offre l’opportunità di sperimentare come sia possibile narrarsi in modo poetico, con la possibilità di potenziare le capacità espressive sia sul piano formale che nei contenuti. L’obiettivo è quello di dare la possibilità ai ragazzi e alle ragazze di avvicinarsi al linguaggio poetico da protagonisti, attraverso l’Io acrostico, l’Io haikustico e l’Io metaforico.

Augusta Brambilla

No Banner to display

A Gorgonzola l’evento “ZeroMaggio-Lo spettacolo senza spettacolo”

Sabato 1° Maggio alle 21.00 si terrà, online e in diretta dalla Sala Argentia di Gorgonzola, l’evento “0Maggio 2021-Lo spettacolo senza spettacolo”. Promosso e curato da GorgoRadio, progetto dell’Associazione Fieri della Fiera composta da volontari dai 18 ai 70 anni, si pone l’intento di accendere un faro sui lavoratori dello spettacolo nel giorno dedicato alla Festa del Lavoro e in un momento ancora di difficoltà per il mondo del cinema, delle arti e della cultura.

“La Festa del lavoro che non c’è”

La Festa dei lavoratori viene celebrata il 1° Maggio di ogni anno in molti Paesi del mondo per ricordare tutte le lotte per i diritti dei lavoratori, originariamente nate per la riduzione della giornata lavorativa. Nel 1866, fu approvata a Chicago, in Illinois, la prima legge delle otto ore lavorative giornaliere, che entrò in vigore il 1° Maggio 1867.  

«Il 1° Maggio è la Giornata Mondiale dedicata a tutti i lavoratori, ma quelli che lavorano nello spettacolo quest’anno non possono proprio festeggiare – si legge in una nota di GorgoRadio sul sito del Comune di Gorgonzola – Noi vorremmo fare un omaggio con uno spettacolo a loro dedicato, rigorosamente dal vivo, e provare a ridare energia a un settore che per ora non ne ha e quindi ZeroMaggio».

Dal palco di Sala Argentia, CAB  (Come Andiamo Bene la trasmissione di GorgoRadio), apre idealmente la porta d’ingresso del teatro a interventi di ospiti e di amici per uno spettacolo di musica, divertimento, interviste e immagini che parlano del loro mondo attraverso una clip registrata.

La serata sarà introdotta dal direttore di Sala Argentia, Pierangelo Invernizzi, condotta in teatro da Filo, Biro, Flavio e Varo. Ospiti live il Milanestrone, Gruppo Musicale Folkloristico Milanese. Tra i vari partecipanti e, solo per citarne alcuni, ci saranno I Giuinot de la Martesana, Cesare Gallarini, Still a Fool Band, Barbara Sorrentini, Marco Bonfanti, Massimo Greco, Maurizio Colombi e Claudio Trotta.

Sarà possibile seguire l’evento su www.gorgoradio.it , sulla pagina facebook di Gorgoradio oppure sul canale youtube “Fieri della fiera”.

Per avere maggiori informazioni, è possibile scrivere una email a infor@gorgoradio.it o chiamare il numero 351/566.61.65 tramite Whatsapp o telefono.

Augusta Brambilla

No Banner to display

Gorgonzola celebra la Giornata mondiale della Terra 2021

gorgonzola plastic free

Il 22 Aprile è la Giornata mondiale della Terra o Earth Day istituita a partire dal 1970 per celebrare l’ambiente e la salvaguardia del pianeta Terra. La ricorrenza è diventata nel tempo un avvenimento educativo e informativo che si pone l’intento di porre attenzione ad una serie di emergenze ecologiche e problematiche del pianeta.

Un impegno per il pianeta Terra

L’Amministrazione Comunale ha deciso di rilanciare, per l’edizione 2021, il ProgettoLIFE Metro Adapt – Patto territoriale per l’adattamento al cambiamento climatico” nella Città Metropolitana di Milanoa cura di Città metropolitana di Milano, E-geos, Ambiente Italia, Legambiente Lombardia e ALDA, che per l’occasione trasmette online lo spettacolo teatrale “The Pale Blue Dot”.

“The Pale Blue Dot” è una famosa foto della Terra, vista da 6 miliardi di chilometri di distanza dal Voyager 1 nel febbraio 1990, che rappresenta una meravigliosa palla blu, un fragile e delicatissimo ecosistema.

«”Pale Blue Dot” è uno spettacolo avvincente e “duro“, ospitato in città nel 2020, all’interno dell’iniziativa “Salviamo il pianeta” – si legge nella nota sul sito del Comune – che ricorda a tutti noi le nostre responsabilità verso l’ambiente, sottolineando che il tempo a nostra disposizione per cambiare il modo di concepire e sfruttare il mondo è sempre meno».
Il 22 Aprile,  a partire dalle 20.15, sarà possibile assistere online alla performance teatrale “The Pale Blue Dot” di e con Andrea Brunello della Compagnia Arditodesio, pensata per spiegare i rischi legati al cambiamento climatico e per comunicare la necessità di recuperare le aree urbane, favorendo l’adattamento ai fenomeni climatici estremi.

La registrazione è obbligatoria a questo link: https://bit.ly/39y93Tj e possibile seguirla sulla pagina  Facebook di Metro Adapt e sul canale Youtube di Legambiente.

Augusta Brambilla

No Banner to display

Gorgonzola si attiva per il Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche

Foto di repertorio

L’Amministrazione Comunale ha deciso di avviare un percorso per la stesura di un Piano per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche (P.E.B.A) e di un Piano di Accessibilità Urbana (P.A.U). L’obiettivo è quello di valutare le iniziative utili per garantire la massima accessibilità degli spazi pubblici della città.

Una città più fruibile

Il progetto si occupa di migliorare la fruibilità di edifici destinati ad attività e servizi pubblici, come Scuole, Biblioteche e Uffici comunali, ma anche di strade, marciapiedi, piazze e parchi pubblici.

Nel Programma Triennale delle Opere Pubbliche, il progetto e la realizzazione degli interventi prioritari ha un costo di 400mila euro.

«I tecnici incaricati del progetto hanno compiuto un’approfondita analisi del territorio con sopralluoghi e indicazioni preliminari- ha spiegato Nadia Castelli, Assessore con deleghe alla mobilità e viabilità – Ora è necessario confrontare le criticità emerse con la reale percezione dei cittadini che vivono quotidianamente Gorgonzola: ciò ci darà modo di selezionare le priorità al fine di individuare le soluzioni e programmare le modalità di intervento».

“Un questionario dei bisogni”

Per la realizzazione di questo percorso, è importante la partecipazione di tutti i cittadini, in particolare le persone con disabilità motorie, gli anziani, gli ipovedenti e non vedenti, i non udenti, i caregivers, i familiari, gli operatori e i genitori che fruiscono degli spazi con l’ausilio di passeggini per i loro bimbi. Attraverso il loro contributo sarà possibile raccogliere indicazioni e suggerimenti.

«Abbiamo pensato di proporre un questionario dei bisogni – ha sottolineato Nadia Castelli – in considerazione dei tempi pandemici, oltre che in forma digitale anche in forma cartacea per gli utenti meno tecnologici proprio per poter raggiungere il più ampio numero di cittadini».

Il formato cartaceo del questionario è disponibile in Comune, al Centro Intergenerazionale, alla Biblioteca Civica, al Parco Sola Cabiati, alle Farmacie Donati, Fontana e Martesana e alla Lloyds Farmacia. 

 «Tutti i cittadini sono invitati a rispondere, dedicando pochi minuti del proprio tempo affinché questo strumento sia efficace e completo – ha concluso Nadia Castelli – Solo così potremo realizzare una città più vicina alle reali esigenze dei gorgonzolesi con un elevato standard qualitativo di fruibilità e inclusività».

E’ anche possibile compilare il questionario online entro il 15 maggio.

Augusta Brambilla

No Banner to display

Torre dell’acquedotto di Gorgonzola: abbattimento rinviato

Le opere per l’abbattimento della torre dell’acquedotto di via Buonarroti saranno posticipate di qualche mese. L’annuncio è stato dato dal Gruppo CAP e la decisione è stata presa a seguito di confronti con i cittadini e con il Comune dai quali sono emersi nuovi elementi che necessitano di ulteriori approfondimenti.

Coinvolta la Soprintendenza Archeologica 

Gruppo CAP, che gestisce il servizio idrico nella Città Metropolitana di Milano, aveva previsto la data di inizio della demolizione il 19 Aprile. 

Ad oggi, nella scelta della decisione conclusiva, si attendono le valutazioni tecniche con il coinvolgimento anche della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio di Milano.

«Non è possibile oggi indicare una data certa per l’inizio dei lavori- si legge in una nota sul sito del Comune – Gruppo CAP e il Comune di Gorgonzola stanno operando in collaborazione e sinergia per organizzare l’intervento limitando eventuali disagi alle persone che risiedono nei pressi della torre e per promuovere una comunicazione capillare e dettagliata sulle prossime attività».

I tecnici di Gruppo CAP sono a disposizione dei cittadini di Gorgonzola per offrire tutte le risposte e gli approfondimenti necessari sull’intervento. 

Augusta Brambilla

No Banner to display

A Gorgonzola sono iniziati i lavori di adeguamento del  ponte di via Buozzi

Ph: Comune di Gorgonzola

L’Amministrazione Comunale di Gorgonzola ha comunicato che sono iniziate le opere di adeguamento strutturale del ponte di via Buozzi, in zona Villa Pompea. L’intervento si è reso necessario, in base ai risultati della perizia statica, con l’obiettivo di consentire la completa riapertura e transitabilità.

Il ponte sul Molgora

I lavori sul ponte di attraversamento del torrente Molgora, nel quartiere ovest della città, sono iniziati il 7 Aprile scorso e al momento non è prevista una data di fine.

La Polizia Locale, al fine di tutelare la pubblica incolumità, la sicurezza pubblica e il pubblico interesse, ha disposto la regolamentazione del traffico veicolare, in maniera parziale o totale, e in base alle esigenze delle opere che verranno, man mano, effettuate sul ponte del torrente Molgora, in via Buozzi, dall’intersezione con via Mattei all’intersezione con la S.P 13.

Il traffico veicolare, resta consentito sulla via Buozzi, ai veicoli provenienti e diretti in via Mattei e ai residenti di Cascina Fornasetta e Cascina Gerla e ai veicoli provenienti e diretti verso la S.P.13 e ai residenti di Cascina Levati.

Augusta Brambilla

No Banner to display