L’adozione tra i banchi di scuola: il concorso di ItaliaAdozioni

Al via la VI edizione del concorso dell'associazione di Cernusco, punto di riferimento per famiglie e professionisti nel campo dell'adozione

ItaliaAdozioni, associazione con sede a Cernusco, lancia, per il sesto anno consecutivo, il concorso L’adozione tra i banchi di scuola, rivolto agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, statali e paritarie.

IL TEMA

Il concorso prevede la produzione di elaborati (racconti, disegni, prodotti multimediali), realizzati da gruppi studenti, con l’ausilio dei docenti. I lavori dovranno raccontare cosa vuol dire essere una famiglia adottiva e descrivere l’esperienza, dando spazio alla creatività. L’obiettivo è quello di sensibilizzare i più giovani ai valori dell’accoglienza e della diversità, andando così oltre i pregiudizi di cui il mondo delle adozioni è spesso facile vittima.

L’ASSOCIAZIONE

È infatti questo il primario obiettivo di ItaliaAdozioni, che grazie al sito web, principale strumento dell’associazione, si pone come obiettivo quello di diffondere un’efficace e corretta conoscenza del tema della adozioni su tutto il territorio nazionale. Negli anni ItaliAdozioni è divenuta il punto di riferimento sia per le famiglie che decidono di intraprendere il percorso dell’adozione, sia per i professionisti che hanno a che fare tutti i giorni con queste realtà, come medici, psicologi e avvocati.

COME PARTECIPARE 

Per iscriversi al concorso basta collegarsi al sito dell’associazione ItaliAdozioni, dove è possibile visualizzare il testo del bando completo. Il termine per l’invio degli elaborati scade alle 12.00 del 31 marzo 2020. Le scuole vincitrici verranno proclamate entro la fine di aprile.

 

Margherita Motta