Attento a come comunichi: l’importanza dell’educazione digitale a Segrate

Il Comune sostiene la campagna di ANCI all'educazione digitale, che prevede una guida per giovani

biblioteca cologno

In un mondo sempre più digitale, diventa quanto mai importante sapere comunicare nel modo corretto. È in questo contesto che Segrate, condividendone le finalità, sostiene l’ANCI – Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, da tempo impegnata nel favorire una comunicazione in Rete rispettosa, e lo fa aderendo al Manifesto della comunicazione non ostile, che ha l’aspirazione appunto di ricondurre tutti, anche gli amministratori, a un maggior senso di responsabilità nell’uso dei social media in particolare.

ANCI E IL DIGITALE: LA GUIDA

ANCI avverte molto il tema dell’educazione digitale e di un uso consapevole dei nuovi strumenti di comunicazione. Ha inserito infatti questo specifico aspetto nella proposta di legge che istituisce la materia di educazione alla cittadinanza nelle scuole di ogni ordine e grado, ed è da queste premesse che nasce la campagna “In rete con i ragazzi, una guida all’educazione digitale“, ideata e promossa da Polizia postale, Società italiana di pediatria, ANCI, Google e UniCredit Foundation.

La campagna ha l’obiettivo di favorire un utilizzo equilibrato dei dispositivi tecnologici da parte dei giovani, di prevenire le possibili conseguenze negative sulla loro salute e di tutelarli dai rischi in cui possono incorrere mentre navigano su internet, partendo da un’azione di supporto rivolto a insegnanti, genitori e pediatri che hanno il dovere di guidare i nativi digitali verso un rapporto sano con la rete, ma che non sempre ne hanno gli strumenti necessari.

LA GUIDA

La guida verrà presentata in tutta Italia a partire da gennaio 2020, tramite appuntamenti info-formativi territoriali in tutte le regioni. La guida sarà di facile consultazione, rivolta a genitori, insegnanti e pediatri di ragazzi di 9-14 anni, e affronterà i diversi aspetti utili a favorire una navigazione il più possibile sicura e responsabile. Partendo da un capitolo sui vantaggi della Rete per i ragazzi, percorrerà tematiche legate ai principali rischi suggerendo come evitarli, come tutelare la privacy e quali regole adottare per una condotta sicura ed equilibrata, anche sulla piazza virtuale.