Cologno, il parco di viale Marche verrà intitolato a Norma Cossetto

La studentessa italiana, medaglia d'oro al merito civile, fu uccisa nel 1943 dai partigiani jugoslavi

Si svolgerà sabato 26 ottobre l’intitolazione del parco di viale Marche di Cologno Monzese a Norma Cossetto, medaglia d’oro al Merito Civile.

La cerimonia di intitolazione, che prevede l’installazione di una targa presso il tunnel del parco, inizierà alle ore 15.00.

«LUMINOSA TESTIMONIANZA DI CORAGGIO»

Norma Cossetto è stata una studentessa italiana, nata nel 1920 a Visinada, un comune che oggi fa parte del territorio della Croazia. Nel 1943 fu uccisa da un gruppo di partigiani jugoslavi e gettata nella foiba di Villa Surani.

Nel 2005 il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi le conferì la medaglia d’oro al merito civile con la seguente motivazione:

«Giovane studentessa istriana, catturata e imprigionata dai partigiani slavi, veniva lungamente seviziata e violentata dai suoi carcerieri e poi barbaramente gettata in una foiba. Luminosa testimonianza di coraggio e di amor patrio».

Sulla vicenda è intervenuto anche il Sindaco di Cologno Angelo Rocchi, che ha spiegato le motivazioni della scelta sulla propria bacheca Facebook.

«Abbiamo scelto di intitolare il parco di Viale Marche a Norma Cossetto medaglia d’oro al merito civile, e di ricordare così anche tutti i martiri delle foibe e le migliaia di italiani obbligati all’esodo forzato istriano, giuliano e dalmata. Cologno non dimentica!».