Cassina: pulizie d’autunno per la zona industriale (fotogallery)

Fabio Varisco: «Sulla zona in questione non si interveniva da almeno due anni»

L’amministrazione di Cassina de Pecchi è intervenuta nei giorni scorsi nella zona industriale con un’operazione di pulizia e bonifica. Non un caso, ma una scelta politica della giunta che ha deciso di  dirottare una quota del capitolo di spesa che copre la manutenzione del verde pubblico all’ intervento che ha riguardato, soprattutto, via Galilei, via Fermi e via Leonardo Da Vinci.

Per l’assessore Fabio Varisco l’intervento non era più rinviabile vista la situazione di degrado che si trascinava da parecchio tempo e rischiava di creare problemi anche da un punto di vista igienico sanitario. «Sulla zona in questione  non si interveniva da almeno due anni, e si era venuta a creare una grave situazione di abbandono – ha detto –. Le problematiche – ha proseguito – riguardavano lo stato di incuria della vegetazione, trascurata al punto che in alcune zone l’erba era cresciuta coprendo completamente i marciapiedi: una vera giungla insomma. Ma non solo: vista la trascuratezza della zona – ha sottolineato – si erano venute a creare nel tempo anche alcune discariche a cielo aperto, con conseguenti problematiche legate all’igiene e al cattivo odore, soprattutto con il caldo estivo».

Quanto alle responsabilità della situazione che si è venuta a creare l’assessore al Verde non ha dubbi, sottolineando come le aziende in passato «avessero sollecitato ripetutamente la passata Amministrazione [ndr… Mandelli] affinché intervenisse, senza alcun esito».