Brugherio, 30 anni di gemellaggio con la cittadina francese Le Puy en Velay

La città festeggerà l'anniversario con una serie di eventi

Sono passati ormai tre decenni da quel giorno del 1989 durante quale venne firmato il gemellaggio tra la città di Brugherio e quella di Le Puy en Velay, nell’Alta Loira. I primi incontri tra le due realtà, però, risalgono addirittura agli anni 70, e al 1988 la firma francese.

Durante tutti questi anni il sodalizio tra le due realtà si è rafforzato promuovendo relazioni di scambio tra enti, gruppi, associazioni, società sportive e singoli cittadini.

IL PROGRAMMA

Sono diversi gli appuntamenti aperti a tutti organizzati in città per celebrare questo anniversario.

sabato 19 ottobre

ore 10:15, in piazza Roma, accoglienza della delegazione di Le Puy en Velay con l’esibizione del Corpo musicale San Damiano Sant’Albino

ore 10:30, in Sala consiliare (piazza Cesare Battisti 1), cerimonia di celebrazione del trentennale del gemellaggio

ore 16, in via Fabio Filzi, inaugurazione dei nuovi spazi pubblici dell’ex Oratorio di Maria Bambina

ore 18, in Auditorium comunale (via San Giovanni Bosco 29), esibizione del Piccolo DanTeatro con “Quando il diavolo ci mette la coda”.

domenica 20 ottobre

Nella ex cappella di Maria Bambina (via Fabio Filzi), Arci Primavera Brugherio in collaborazione con la scuola di Musica Luigi Piseri, presenta il concerto “Omaggio a Nino Rota”.
ore 10:30, anteprima riservata alla delegazione di Le Puy en Velay

ore 16, concerto aperto alla cittadinanza (prenotazione obbligatoria presso la Scuola di Musica in via XXV aprile 61 o telefonando al nr. 039 882477).