Segrate, in Comune arriva l’Ufficio Biciclette

La città prosegue nel suo percorso verso la promozione della mobilità sostenibile

Negli ultimi anni sono sempre di più i Comuni che si sono attrezzati per favorire modalità di spostamento sane e sostenibili. Tra loro figura senz’altro anche il Comune di Segrate, che dopo aver ricevuto la certificazione FIAB nel 2017, ha ora deciso di aprire in Comune un Ufficio Biciclette, che si occuperà di «fornire indicazioni specialistiche per una corretta definizione delle infrastrutture dedicate ai ciclisti».

Oltre ad offrire un sostegno pratico agli amanti delle due ruote, i dipendenti del nuovo Ufficio Biciclette si occuperanno di sensibilizzare la cittadinanza sul tema della mobilità sostenibile, grazie anche alla collaborazione con gli altri uffici comunali.

«La bicicletta salverà il mondo!», si legge in una nota ufficiale del Comune su Facebook. «E allora noi ci portiamo avanti con l’attivazione delll’Ufficio Biciclette che incentiverà l’utilizzo di questo mezzo di trasporto salutare ed ecologico».

SEGRATE COMUNE CICLABILE

Insieme a Cassina de’ Pecchi e Cernusco sul Naviglio, nel 2017 la città di Segrate era già entrata a pieno diritto tra i Comuni Cicabili della rete FIAB, che riconosce gli sforzi delle amministrazioni locali che mettono in atto politiche concrete per favorire la mobilità in bicicletta.