Cernusco, le scuole si preparano al suono della prima campanella

Tra cambi di presidi e interventi di manutenzione, la città si prepara all'inizio del nuovo anno scolastico

A Cernusco l’apertura degli asili nido avvenuta negli scorsi giorni inaugura ufficialmente l’inizio del nuovo anno scolastico. Mentre studenti delle scuole elementari, medie e superiori si godono gli ultimi giorni di pausa estiva, gli istituti cernuschesi lavorano per farsi trovare pronti al suono della prima campanella del nuovo anno scolastico.

DUE NUOVI DIRIGENTI SCOLASTICI

Tra le novità di settembre troviamo innanzitutto il cambio di guardia in alcuni Istituti Comprensivi della città: all’Istituto Margherita Hack la Professoressa Stefania Strignano sarà sostituita dal nuovo dirigente Claudio Mereghetti, mentre all’Istituto Rita Levi Montalcini la Professoressa Maria Cristina Costanzo prenderà il posto del Professor Nicola Ferrara.

«Ai dirigenti che si sono impegnati nello scorso anno scolastico – hanno dichiarato il Sindaco Ermanno Zacchetti e l’assessore all’educazione Nico Acampora– rivolgiamo un grande ringraziamento per avere dedicato passione e professionalità alle nostre scuole e ai nostri studenti, aggiungendo tempo ed energia a quelli già dedicati alla direzione dei rispettivi Istituti. Diamo il benvenuto ai due nuovi Presidi, in ruolo dall’1 settembre, con i quali siamo già al lavoro, sicuri di poter collaborare insieme, ognuno per quanto di propria competenza e responsabilità, per migliorare ancor più l’offerta scolastica e l’esperienza didattica dei nostri bambini e ragazzi».

INTERVENTI DI MANUTENZIONE

Tra le novità del nuovo anno scolastico cernuschese troviamo anche alcuni interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria, che sono stati eseguiti durante il periodo estivo, approfittando della chiusura degli istituti.

Alla scuola primaria di via Bianchi sono stati effettuati lavori di ritinteggiatura delle pareti, mentre nella scuola dell’infanzia di via Buonarroti sono stati realizzati gli spazi da dedicare agli archivi.

L’amministrazione, inoltre, fa sapere che a breve si procederà all’installazione delle veneziane oscuranti nell’asilo nido di via Don Milani e che ad ottobre termineranno i lavori di riqualificazione dell’Auditorium Maggioni.

Al contrario di quanto previsto, invece, i lavori per la riqualificazione dei bagni della scuola di via Manzoni non sono partiti a causa di una grave inadempienza dell’azienda, con cui ora l’Amministrazione Comunale ha un procedimento aperto. Gli uffici tecnici del comune sono al lavoro proprio in queste ore per riassegnare i lavori e sperare di poter realizzare l’intervento approfittando del periodo di pausa natalizia.

Prima dell’avvio delle attività, infine, in tutti gli istituti si è provveduto al taglio dell’erba e al sopralluogo e monitoraggio degli spazi interni.