Acqua-Fitness: due circuiti per un’esperienza di benessere

Il fitness acquatico è un toccasana per il corpo e per l'umore. Ne abbiamo parlato con Riccardo, coordinatore del settore Swim di Enjoy Sport

Per molti le vacanze sono sinonimo di mare. Fra un pomeriggio sotto l’ombrellone spalmati di crema solare e una passeggiata sul bagnasciuga al tramonto, potete continuare a tenervi in forma anche senza uscire dall’acqua grazie ad un’attività che potrete praticare anche una volta tornati a casa.

Oggi continuiamo ad approfondire la conoscenza dell’acqua-fitness insieme a Riccardo, Istruttore e Coordinatore del settore Swim del centro sportivo Enjoy di Cernusco sul Naviglio, che alla redazione di fuoridalcomune.it ha presentato due tipologie di allenamenti a circuito che utilizzano grandi attrezzi.

L’ALLENAMENTO HIIT

Un percorso a circuito si organizza dividendo il gruppo nelle stazioni stabilite e si svolge attraverso un lavoro a intervalli. «Dopo il warm up – ha spiegato Riccardo – si può scegliere se sviluppare l’allenamento attraverso cambi veloci e più passaggi sull’attrezzo, o cambi lenti e un lavoro più intenso su ogni stazione. Questa tipologia di lezione – ha proseguito – richiede una competenza e un impegno ancor maggiore da parte dell’istruttore sia nella programmazione quanto nello svolgimento».

Nell’acqua HIIT (High Intensity Interval Training), durante ogni incontro, gli allievi potranno sperimentare tre di questi grandi attrezzi: l’acqua-bike, ovvero una sorta di bici da spinning in acqua; l’acqua-treadmill, ossia un tapis roulant mosso dal lavoro attivo della persona; l’acqua-jump, una sorta di tappeto elastico immerso nella vasca; l’acqua-wall, corde elastiche ancorate al bordo che servono ad allenare gambe e braccia.

Le fasi di lavoro sono intervallate da momenti di recupero sia attivo che passivo tanto sugli attrezzi quanto durante i cambi. L’HIIT è un circuito vario e divertente, ma allo stesso tempo anche estremamente allenante, trattandosi di un circuito ad alta intensità.

L’HIIT è un corso total body, che va a impegnare tutti i distretti corporei ed è dunque ideale per chi desidera rassodare gambe, glutei e addome e aumentare il dispendio calorico giornaliero con immancabili esiti positivi in termini di dimagrimento, bonificazione e potenziamento muscolare.

L’ACQUA-BALANCE

Un altro circuito di fitness acquatico è l’Acqua-Balance, il cui principale attrezzo è l’Acqua-Mat, una tavola galleggiante che, creando una condizione di instabilità, permette di svolgere lavori funzionali e isometrici adatti a qualsiasi persona. È ideale per allenare l’equilibrio, la propriocettività, la coordinazione e migliorare le capacità senso-motorie.

In questo circuito, pur coinvolgendo tutto il corpo, ci si concentra maggiormente sul CORE, ovvero tutta la muscolatura centrale e correlata all’anca, che viene attivata e rinforzata, favorendo stabilizzazione e tonificazione dei muscoli addominali. Il corpo, bilanciandosi sulla tavola, determina il coinvolgimento dei muscoli della bassa schiena sviluppando la stabilizzazione della colonna e l’acquisizione di una postura corretta. A completare l’allenamento ci sono esercizi a corpo libero e con water-jump.

«Si tratta di un allenamento dal ritmo di lavoro sostenuto, che necessita di buone capacità sul controllo dei movimenti – ha spiegato il Responsabile del settore Swim -. È un circuito accessibile a tutti, purché non si abbia paura dell’acqua. Sicuramente un po’ di esperienza può aiutare, ma con un po’ di pazienza e con la guida dell’istruttore, chiunque può ottenere ottimi risultati».

«Le lezioni a circuito – ha poi proseguito Riccardo – richiedono da parte dell’istruttore un’ottima conoscenza e organizzazione degli esercizi, impegno e capacità di guidare il gruppo, tenendo sotto controllo più situazioni contemporaneamente, per riuscire a rendere l’allenamento divertente e armonioso. In Enjoy – ha concluso – crediamo tanto nella formazione e nell’aggiornamento continuo. Partecipiamo alle iniziative del settore per cercare spunti, provare le nuove attrezzature, scoprire le tendenze e, con senso critico e tanto spirito di iniziativa, rivedere le nostre proposte ed elaborarne di nuove per continuare a crescere».

NON RESTA CHE PROVARE

Se dopo le vacanze avrete ancora voglia di muovervi in acqua, non c’è bisogno di trasferirsi al mare in un luogo esotico. Al centro sportivo Enjoy di Cernusco sul Naviglio, infatti, potrete provare un ciclo di lezioni settimanali di acqua-fitness.

«In Enjoy – ha spiegato il Coordinatore della sezione Swim – organizziamo le lezioni di modo che ci sia uno sviluppo progressivo dell’attività e una programmazione ben definita sul quadrimestre. Ogni lezione avrà un focus diverso (es. addome, parte superiore, gambe e glutei) così da rendere gli allenamenti completi sul lungo periodo».

Non vi resta che informarvi chiamando il numero 02.9241256, scrivendo a info@enjoysport.eu o recandovi presso lo sportello informativo del Centro durante gli orari di apertura.

Realizzato in collaborazione con Enjoy Sport