Furti al chiosco del parco di Bellinzago, denunciato diciottenne

L'ultimo episodio risale alla notte tra il 13 e il 14 luglio, ma sono diversi i casi di danneggiamento e furto al bar del parco

Ancora giovani e ancora vandalismo in martesana: è stato denunciato a piede libero per violazione di domicilio e furto aggravato il diciottenne di Bellinzago che nella notte tra il 13 e il 14 luglio ha danneggiato l’ingresso del chiosco del parco di via Lombardia e rubato gelati e bibite.

IL LAVORO DEGLI AGENTI

Un mese di indagini hanno portato, grazie alla videosorveglianza, all’individuazione del ragazzo, che era solito trascorrere il proprio tempo in zona con gli amici – che sono stati interrogati dagli agenti.

«Sono soddisfatto dell’attività svolta che ha risolto, speriamo in modo definitivo, il problema del continuo danneggiamento e furto all’interno del chiosco – ha commentato Salvatore Guzzardo, comandante della Polizia Locale Unione Adda Martesana – Su Bellinzago abbiamo sempre posto una grande attenzione: dai danneggiamenti e furti, fino ad arrivare all’abbandono dei rifiuti ed agli escrementi non raccolti dei cani».

I PRECEDENTI AL CHIOSCO

Quello di luglio non è infatti il primo episodio di furto che vede protagonista il chiosco del parco di via Lombardia: diverse volte sono stati trovati prodotti del bar distribuiti nel parco e nel parcheggio, e le indagini degli agenti al momento puntano verso gli stessi soggetti.

«Ringrazio il Comandante e gli agenti della Polizia Locale per il lavoro di indagine svolto anche grazie all’ausilio dei sistemi di videosorveglianza presenti all’interno del Parco di via Lombardia – ha sottolineato il sindaco Angela Comelli -. Questo dimostra ancora una volta la grande attenzione posta dai nostri agenti all’intero nostro territorio e il grande lavoro svolto quotidianamente».