Giovanni Mele, ex sindaco di Cassina, eletto Presidente di CEM ambiente

Al suo fianco, in Consiglio di Amministrazione, Corrado Boccoli e Valentina Bovedani.

fonte: emisfero destro teatro

È stato eletto il Consiglio di Amministrazione di CEM ambiente. Presidente è Giovanni Mele, ex sindaco di Cassina de’ Pecchi. Al suo fianco, nel CDA, siederanno Corrado Boccoli e Valentina Bovedani.

GIOVANNI MELE

Esponente noto del Partito Democratico della provincia di Milano, Giovanni Mele è stato primo cittadino di Cassina de’ Pecchi dal 1996 al 2005. Di lavoro ha fatto il dirigente pubblico, prima presso la Provincia di Milano, poi a Regione Lombardia, dove si è occupato di piani strategici e di formazione manageriale.

Non è la prima volta che l’ex sindaco cassinese si confronta con una società partecipata, essendosi infatti occupato in passato della liquidazione di Afol Martesana e Idra Patrimonio.

EX SINDACO. QUASI CANDIDATO SINDACO. GARANTE

Giovanni Mele, durante la campagna elettorale 2019, è stato candidato sindaco in pectore per il Partito Democratico Cassinese per qualche giorno. I Dem avevano sondato una sua disponibilità a tornare a fare il primo cittadino di Cassina. Fu però lo stesso Mele a ricompattare il partito (tranne l’ex vice sindaco Marcello Novelli) intorno al sindaco (centro sinistra ma non PD) Massimo Mandelli, assumendo un ruolo di garante e mediatore e, probabilmente, preparandosi a ricoprire un ruolo di rilievo in giunta in caso di successo elettorale. Il resto è storia: le elezioni a Cassina le ha vinte Elisa Balconi e il PD non solo non siede in giunta, come tutto il centro sinistra, ma non è rappresentato direttamente neanche in Consiglio Comunale.

IL CDA

La società di igiene ambientale è passata da una gestione con amministratore unico, Antonio Colombo, a un Consiglio di Amministrazione composto, oltre che da Mele, che ne è il Presidente, da Corrado Boccoli, ex vice sindaco di Vimercate, e da Valentina Brovedani.

CEM AMBIENTE

CEM Ambiente Spa, azienda a capitale pubblico, si occupa di servizi ambientali e di igiene urbana, come la raccolta dei rifiuti, la pulizia delle strade e la gestione di piattaforme ecologiche. Conta un totale di 67 soci, tra cui la provincia di Monza e Brianza e 66 comuni delle province di Milano, Lodi e di Monza e Brianza.

I comuni della Martesana che fanno parte di CEM ambiente sono: Bellinzago Lombardo, Brugherio, Bussero, Cambiago, Carugate, Cassina de’ Pecchi, Cernusco sul Naviglio, Gessate, Gorgonzola, Inzago, Liscate, Melzo, Pantigliate, Pessano con Bornago, Pozzuolo Martesana, Rodano, Trucazzano e Vimodrone.