Beneficenza a Cernusco, un aiuto per le cure dei bambini in Kenya

A organizzarla il gruppo KIK, con il supporto della scuola di cucina Cook in Love

Un’occasione di tendere al mano a chi ne ha più bisogno, i bambini “invisibili”: è il gruppo KIK – Kenya Invisible Kids a offrirla, in collaborazione con la scuola di cucina cernuschese Cook in Love, che mercoledì 24 luglio, presso l’area feste di Villa Fiorita a Cernusco, organizzerà una cena di beneficenza dedicata proprio a loro, i piccoli del Kenya, quelli più bisognosi di cure.

LA CENA DI BENEFICENZA

L’iniziativa, che prenderà il via alle ore 20, si avvarrà della presenza della The bang bang cover band, che farà divertire tutti con musica live rock anni ’60.
La partecipazione è aperta a tutti, le donazioni, infatti, sono per tutte le tasche: si parte dai 25 euro per garantire a un bambino kenyota le cure di cui necessita.

IL GRUPPO KIK – KENYA INVISIBLE KIDS

Non sono una onlus, non ricevono aiuti esterni e si assumono tutti i costi di gestione delle loro attività: il gruppo KIK è formato da amici che, conoscendo per esperienza diretta alcune delle dinamiche che coinvolgono i bambini in terra kenyota, hanno scelto di impegnarsi affinché le famiglie dei piccoli bisognosi di cure mediche possano essere sollevate dal loro peso economico e dalla preoccupazione correlata.

«Noi oggi, in collaborazione stretta con il reparto di neonatologia e pediatria dell’Ospedale di Malindi, accompagniamo queste famiglie in tutto il doloroso percorso che li aspetta – hanno raccontato i ragazzi di KIK -. Paghiamo tutto noi, soprattutto in termini di emozioni, e condividiamo il loro dolore. Dalla capanna alla sala operatoria e poi di nuovo alla capanna. Si parte disperati e si ritorna amici e con il sorriso sulle labbra».
Un compito importante, quello che questi ragazzi si assumono, ma che ha bisogno del supporto di tutti, perché, come hanno sottolineato: «Ci piacerebbe avere più soldi per fare di più. Questo è il motivo per il quale chiediamo aiuto».

L’APPORTO DI COOK IN LOVE

Alla cena contribuirà anche il nuovo format di scuola di cucina Cook in Love, con sede a Cernusco in via Torino 24, che non è nuovo a iniziative di solidarietà.

COME PARTECIPARE

Per assicurarsi un posto alla cena è proprio Cook in Love che è necessario contattare: le prenotazioni – obbligatorie – sono da effettuarsi entro il 16 luglio, chiamando il numero 338-1346466 oppure scrivendo a info@cookinlove.it.

La cena si svolgerà in via Miglioli 2, Cernusco, presso l’area feste di Villa Fiorita.

Qui la pagina Facebook di KIK, per restare sempre aggiornati sulle loro attività.