Chiusura aeroporto Linate: cosa succede e come viaggiare. Tutte le informazioni

Dal 27 luglio al 27 ottobre i voli destinati all'aeroscalo milanese saranno trasferiti su Malpensa e Orio

Da Milano a Varese: non è il titolo del nuovo tormentone estivo di Giusy Ferreri, ma il destino di migliaia di passeggeri che per tutta la durata della soleggiata stagione verranno interessati dalla chiusura dello scalo segratese, che dirotterà i propri voli presso il “fratello maggiore” Malpensa.

IL RESTYLING DELLO SCALO

La causa della temporanea chiusura dell’aeroporto milanese sono i ciclici lavori di restyling della pista, effettuati ogni 15 anni circa, che interesseranno lo scalo dal 27 luglio al 27 ottobre: raggiunta questa data, i terminal riapriranno e tutto tornerà alla normalità, fatta eccezione per alcuni cantieri, che rimarranno aperti fino al 2021 per permettere il rinnovo completo dell’aeroporto.
Sono infatti previste, oltre ai lavori di manutenzione straordinaria delle piste, anche opere di restyling dell’area imbarchi e dell’impianto che riceve le valigie preparandole per l’imbarco. Previsti anche nuovi negozi, un rinnovamento dell’area food&beverage e una novità dal punto di vista architettonico: un elemento luminoso – sulla questione i responsabili mantengono un velo di segretezza – che permetterà all’aeroporto di distinguersi sempre più nel panorama milanese.

I COLORI DEL CIELO: SEGRATE AL CENTRO

Nel 2018 erano già stati effettuati il completo restyling della facciata – dominata oggi da bianco e trasparenze in vetro, «utili a mostrare ai passeggeri in transito i colori di albe e tramonti», come affermato da Pierluigi Cerri, l’architetto che se ne è occupato – e una nuova vip lounge.

Un nuovo look per lo scalo segratese, insomma, che non farà che aumentarne sicurezza ed efficienza: un vero city airport in grado di mettere la città di Segrate sempre più al centro della vita meneghina.

TRASFERIMENTO DEI VOLI

Ma cosa succederà a chi aveva in programma una partenza o un arrivo da e per Segrate? Niente panico: i voli verranno semplicemente trasferiti su Milano Malpensa, con eccezione dei voli Alitalia da e per Roma Fiumicino, che saranno convogliati sul bergamasco Orio al Serio – Il Caravaggio.

COME ARRIVARE A MALPENSA

In ogni caso, sarà bene verificare il nuovo aeroporto di partenza e arrivo con la propria compagnia aerea, e prepararsi al – si presume trafficato – viaggio verso Malpensa usufruendo, se non dell’automobile, dei treni dedicati Malpensa Express che collegano le stazioni di Milano Cadorna, Garibaldi e Centrale ai terminal dell’aeroporto, oppure dei bus.