Liberi di scrivere: a Carugate parte la 7° edizione del concorso

"Il tempo" è il tema scelto per l'edizione 2019 del concorso letterario

Torna a grande richiesta il concorso letterario Liberi di scrivere promosso dalla Biblioteca di Carugate, che ha come tema Il tempo che fugge e sfugge, manca e scorre: il tempo misura le nostre esistenze e le cambia senza che ce ne rendiamo conto.

IL CONCORSO

Il concorso è pubblico e aperto a tutti coloro che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età alla scadenza del termine di consegna dei racconti che è, per tutti i partecipanti, fissato per le 24 di domenica 20 ottobre.

L’intento resta quello di offrire a tutti gli appassionati di scrittura la possibilità di cimentarsi nella stesura di un racconto, di confrontarsi con una giuria di esperti e vedere pubblicato, gratuitamente, il proprio elaborato.

IL REGOLAMENTO

Ogni partecipante potrà inviare un solo racconto, non necessariamente inedito, della lunghezza massima di 15.000 battute, spazi inclusi.

La commissione esaminatrice, composta da esperti, è presieduta dal poeta e scrittore Alberto Figliolia, e valuterà i racconti in base a creatività, stile narrativo e sviluppo del tema proposto.

LE PREMIAZIONI

I primi tre racconti saranno premiati in una serata pubblica. Al vincitore spetterà una somma di 500 euro, al secondo e al terzo classificato, rispettivamente, 300 e 200.
I racconti dovranno essere inviati tramite posta elettronica al seguente indirizzo: liberidiscrivere@atrion.it.

Per avere tutte le informazioni necessarie è possibile scrivere a liberidiscrivere@atrion.it o chiamare il numero 02/45506197/198.

 

Augusta Brambilla