Segrate, avvicendamento in Giunta: fuori Mazzei, dentro Caretti

Viviana Mazzei ha rassegnato le dimissioni per ragioni professionali. Al suo posto Antonella Caretti che promette «Particolare attenzione per il commercio locale».

Avvicendamento nella giunta segratese guidata dal sindaco Paolo Micheli. Viviana Mazzei ha infatti rassegnato le sue dimissioni da assessore per impegni professionali. Al suo posto entra Antonella Caretti, ingegnere di San Felice, alla quale il primo cittadino ha conferito tutte le deleghe ricoperte dalla Mazzei: Commercio, Sviluppo economico, Attività produttive, Agricoltura, Politiche attive del lavoro e Trasporti.

VIVIANA MAZZEI, QUATTRO ANNI SPESI PER LAVORO E TRASPORTI

Il sindaco Micheli ha speso parole di elogio per il lavoro svolto da Viviana Mazzei come assessore, dichiarandosi «assolutamente soddisfatto degli obiettivi raggiunti». Oltre a riassumere l’azione amministrativa dell’ormai ex assessore, come l’apertura dello Sportello Lavoro Segrate, l’attuazione del Patto per il Lavoro Est Milano, l’inserimento del traporto pubblico segratese all’interno dell’Agenzia milanese del trasporto Pubblico Locale e le trattative tra Westfield e i sindacati, Micheli ha riconosciuto anche la lungimiranza politica di Viviana Mazzei, che «in modo non scontato nella politica di oggi ha deciso autonomamente di fare un passo indietro quando ha capito di avere sempre meno tempo a disposizione da dedicare all’impegno pubblico».

«Sono orgogliosa di aver fatto parte di questo governo, di aver lavorato con persone splendide da cui ho avuto modo di imparare ogni giorno e di crescere come cittadina e come persona– ha detto Viviana Mazzei -. Sono grata – ha proseguito passando ai ringraziamenti – al sindaco per la fiducia, ai miei colleghi di giunta, ai colleghi del consiglio comunale, di maggioranza e opposizione e ai dipendenti comunali».

Poco più di un anno fa l’ex assessore si era affacciata anche alla politica sovracomunale, candidandosi alle elezioni regionali con la Lista Gori  raccogliendo 551 preferenze.

ANTONELLA CARETTI: INGEGNERE CON IN TESTA IL COMMERCIO LOCALE

Ingegnere 63enne, Antonella Caretti ha lavorato come ricercatrice all’Università di Pavia, dove si è laureata in ingegneria civile dei trasporti, e poi per una prestigiosa azienda informatica. Residente da tempo a San Felice si è già confrontata con l’esperienza amministrativa ricoprendo per cinque anni il ruolo di consigliere di supercondominio del Condominio Centrale.

Il neo-assessore sembra avere ben chiaro il percorso da affrontare dai qui a un anno, momento in cui Segrate tornerà al voto: «Nell’anno di mandato che mi trovo ad affrontare – ha detto – dovrò necessariamente dare delle priorità al lavoro da svolgere, dedicando particolare attenzione al commercio locale, che in questi ultimi anni, come ben sappiamo, ha sofferto per la concorrenza delle vendite online e per il moltiplicarsi sul territorio dei centri commerciali».