Pioltello, approvato il bilancio consuntivo 2018. Ottimi i risultati emersi

Grandi risultati per il Comune, che ha dimostrato di saper investire e di potersi autofinanziare

È stato ufficialmente chiuso il 2018, con l’approvazione – in data 29 aprile – del Bilancio consuntivo, per il quale hanno votato a favore la maggioranza consiliare e si sono astenute le opposizioni.
I 300mila euro destinati al bilancio partecipativo Decidilo Tu hanno ottenuto il sì del Consiglio all’unanimità, divenendo così disponibili per finanziare i progetti vincitori.

UNA CITTÀ “IN OTTIMA SALUTE”

Saimon Gaiotto, vicesindaco e assessore al bilancio, ha illustrato le principali caratteristiche del Rendiconto, dimostrando che il Bilancio di Pioltello è sano, con un tasso di indebitamento al di sotto del 2%, inferiore alla media nazionale, in un panorama in cui – fonte Sole24ore – circa il 10% dei Comuni italiani è in stato di dissesto o predissesto. Una stabilità finanziaria che, tecnicamente, consentirebbe al Comune di Pioltello, per la parte corrente, di finanziarsi da solo.

Durante la presentazione del Bilancio è inoltre stato reso noto, sempre per la parte di spesa, che il Comune ha ridotto l’avanzo al 2,5%. Anche questo un valore al di sotto della media nazionale – che si attesta tra 3,5 e il 4% – che evidenzia una ottima capacità di programmazione e spesa e giustifica le variazioni di bilancio avvenute durante l’anno con l’intento del pieno utilizzo delle risorse.

Sulla parte degli investimenti è stato illustrato che l’uso di risorse pubbliche stanziate ha toccato il 100% di impiego, investendo in opere di medie e grandi dimensioni la quota di 3,6 milioni di euro.

BILANCIO 2019: PREOCCUPAZIONI

Per quanto riguarda il prossimo Bilancio consuntivo – del 2019 – è emerso il timore che, se non saranno “sterilizzate” dal governo le clausole di salvaguardia relative all’Iva e questa dovesse aumentare, il Comune si troverebbe a dover recuperare circa 200mila euro, da inserire a bilancio nella voce uscite.