L’ampliamento del Carosello torna a far discutere Carugate

Insieme per Carugate denuncia la mancanza di trasparenza e presenta un'interpellanza.

L’ampliamento del centro commerciale Carosello, ipotetico o reale che sia, continua a far discutere. Dopo aver spaccato l’allora maggioranza a Cernusco sul Naviglio (ne abbiamo parlato qui) e dopo l’atto di indirizzo approvato tra le polemiche a Carugate (ne abbiamo parlato qui), l’ampliamento era stato bocciato dal Consiglio Regionale della Lombardia. Al Pirellone, per l’occasione, si erano create inedite geometrie politiche. A favore avevano infatti votato Partito Democratico e Forza Italia mentre, contrariamente, si erano espressi i consiglieri della Lega e del Movimento 5 Stelle.

Ora la questione torna a far dibattere la politica carugatese, con Roberta Ronchi (Insieme per Carugate) che, con una interpellanza, chiede al Sindaco Luca Maggioni  perché il consiglio comunale non sia stato informato dell’istanza presentata da Eurocommercial, società proprietaria del centro commerciale Carosello e, dei contatti che il consigliere di opposizione ritiene ci siano stati in base a quanto affermato dal report della società stessa.

L’ISTANZA

Ormai da mesi Carugate è impegnata nella variante generale del Piano di Governo del Territorio. Uno dei passaggi del processo prevede la possibilità di presentare suggerimenti e proposte preliminari. E’ proprio la proposta, o il suggerimento se si vuole, presentata da Eurocommercial ad aver sorpreso e allarmato Carugate in Movimento. «Con grande sorpresa-hanno detto-abbiamo rilevato, tra le osservazioni presentate […], l’istanza, protocollata in data 27/12/2018, dalla società Eurocommercial Properties Italia srl, proprietaria del centro commerciale Carosello, finalizzata alla realizzazione, all’ampliamento e alla rigenerazione strutturale e funzionale dell’insediamento commerciale esistente».

L’ANNUAL REPORT DI EUROCOMMERCIAL

Insieme per Carugate chiede al Primo Cittadino per quale motivo il Consiglio Comunale non sia stato informato dei dialogo tra amministrazione e società che, secondo la forza di opposizione, ci sarebbe stato nel 2018. Per avvalorare la tesi nell’interpellanza viene citato questo passaggio dell’annual report 2017-2018 di Eurocommercial..

«at carosello, we have spent the past year working with local stakeholders and are revising the proposed extension project in order to improve accessibility and to limit its environmental impact »