Elisa Balconi è la candidata sindaco per il centro destra a Cassina de’ Pecchi

Lega Nord, Una Cassina per tutti” e “Movimento Cassina Sant’Agata” hanno scelto una donna come candidata sindaco

Il nome era già in circolo da qualche settimana, e anche la Lega di Cassina de’ Pecchi ha ora ufficializzato il suo candidato, o meglio la sua candidata: si chiama Elisa Balconi ed è un volto molto noto della Martesana. Dopo il tira molla del centro sinistra, il centro destra con la Lega Nord insieme a le liste civiche “Una Cassina per tutti” e “Movimento Cassina Sant’Agata” è finalmente uscito allo scoperto.

CHI E’ ELISA BALCONI

Nata a Melzo, 40 anni e due lauree, una in Psicologia e una in Scienze Politiche, quest’ultima conseguita nel dicembre 2018 con una tesi che indaga il rapporto tra Lega Nord e Chiesa Cattolica. Questo l’identikit della candidata che oltre alla professione di psicologa esercitata proprio tra Cassina de’ Pecchi e Sant’Agata, è anche Giornalista Pubblicista, e ha lavorato per oltre dieci anni per un giornale di cronaca locale, per cui si è occupata proprio di Cassina de’ Pecchi, periodo in cui è nato e si è consolidato il suo amore per la città.

LEGA, POLITICA E SCRITTURA LE SUE PASSIONI

A Cassina de’ Pecchi è stata anche il braccio destro proprio dell’ex Sindaco leghista Claudio D’Amico, ricoprendo il ruolo di capo di gabinetto. “Ho accettato con grande entusiasmo l’invito della Lega a mettere al servizio della città l’esperienza maturata in questi anni – ha commentato il candidato – Ho scelto Cassina de’ Pecchi perché amo questa città, conosco il territorio e la sua gente: mi è sembrato un percorso naturale mettermi al servizio della comunità cassinese”. Attualmente è anche vicepresidente di Confcommercio mandamento di Gorgonzola, di cui Cassina de’ Pecchi fa parte. Una passione, quella per la scrittura che non l’ha mai abbandonata e le ha fatto ricoprire incarichi come addetto stampa anche per alcuni comuni del territorio, tra cui Carugate e Gorgonzola, oltre che alla pubblicazione di quindici saggi con temi psicologici e anche tre romanzi.

Rimane ora solo da capire se sarà l’unica candidata del centro destra o se anche su questo versante potrebbe esserci ancora qualche sorpresa.