Gorgonzola ha a cuore l’ambiente: al via gli In-contri al Verde

Da aprile a giugno cinque incontri a Centro Intergenerazionale per riscoprire l’importanza del patrimonio verde della città

gorgonzola in-contro al verde

Dopo il sondaggio online per scegliere le rose più belle, i cittadini di Gorgonzola sono invitati a partecipare alla loro messa a dimora nelle aiuole di piazza della Repubblica. L’operazione avverrà nell’ambito di In-contro al verde, il ciclo di cinque incontri dedicati al tema della gestione del verde urbano che si terranno da aprile a giugno presso l’Auditorium del Centro Intergenerazionale.

Gli incontri sono organizzati dall’Amministrazione comunale di Gorgonzola, con il sostegno di G.S.C. Gorgonzola Servizi Comunali e in collaborazione con ReGiS Rete dei Giardini Storici.

«Vogliamo rendere i gorgonzolesi consapevoli e partecipi della gestione del patrimonio verde della città – ha spiegato Nadia Castelli, assessore al verde pubblico, programmazione e salvaguardia del territorio – perché desideriamo una Gorgonzola più sostenibile, capace di preservare un territorio a vocazione agricola e turistica, cercando di rispondere al bisogno di natura che i cittadini manifestano sempre più».

IL PROGRAMMA DEGLI IN-CONTRI

Si inizierà giovedì 4 aprile alle 21.00 con l’agronomo Luca Masotto, che parlerà de “la pianta giusta nel posto giusto” e di aspetti pratici quali irrigazione e manutenzione per un verde urbano che sia bello, ma anche sostenibile. «Vedremo quanto sia importante favorire la biodiversità delle essenze arboree in modo da proteggere dalle malattie le piante stesse e permettere una miglior gestione degli insetti – ha anticipato Luca Masotto – Inoltre andremo a vedere come le potature senza criterio, oltre a deteriorare l’ecosistema, possano creare un danno economico rendendo la vegetazione bisognosa di cure costanti».

Sabato 6 aprile, con ritrovo alle 10.00 presso il Parco Sola Cabiati, si potrà assistere alla dimostrazione di valutazione della stabilità di alcuni alberi e si andrà a piantumare vari esemplari della specie di rose scelta dai cittadini attraverso un sondaggio online per rendere più belle le aiuole di piazza della Repubblica.

Giovedì 11 aprile alle 21.00, sempre al Centro Intergenerazionale, con l’allergologa Elisabetta Elena Re, responsabile del Reparto di Allergologia dell’Ospedale di Legnano, si affronterà il tema delle allergie andando ad approfondire il meccanismo generato dai pollini presenti nella nostra regione, i vari tipi di sintomatologia, i test per la diagnosi, il trattamento con farmaci e l’immunoterapia specifica.

«Le principali forme di allergia alle piante, i cui pollini possono essere respirati, causano grossi disagi nei pazienti allergici o asmatici – ha spiegato la dottoressa Elisabetta Elena Re – Si va dalla perdita di ore di lavoro fino a un aumento della spesa sanitaria per la necessità di utilizzo di farmaci, nei casi più gravi anche molto costosi, che non sono prescrivibili dal Sistema Sanitario Nazionale».

Il ciclo di incontri proseguirà giovedì 9 maggio con una serata dedicata alle zanzare e si concluderà giovedì 6 giugno con l’incontro dedicato agli amici a quattro zampe, organizzato in collaborazione con l’Ufficio Diritti animali.

Augusta Brambilla