Cassina, arriva lo scuolabus “economico”. Riduzioni per le famiglie

Si stima che tra marzo e giugno le famiglie potranno risparmiare una media di 10.45 euro

È aiuto rivolto alle famiglie residenti nelle frazioni del comune e con ISEE inferiore a una cifra stabilita quello offerto dall’amministrazione comunale di Cassina, che si stima permetterà alle famiglie di risparmiare, tra marzo e giugno, una media di 10.45 euro.
LA RIDUZIONE
Con il nuovo Bilancio è stata approvata una riduzione consistente delle tariffe per il trasporto scolastico per le 95 famiglie residenti nelle frazioni di Sant’Agata, Villa Magri e Villa Pompea (che corrisponde al 64% degli iscritti al servizio), e per le famiglie con reddito ISEE inferiore a 26.000 euro residenti a Cassina. Il totale delle famiglie che usufruiscono del trasporto scolastico sono 135.
«Visto che per legge il servizio del trasporto scolastico non è considerato a richiesta individuale – ha dichiarato l’assessore Tommaso Chiarellaabbiamo deciso di mantenere la tariffa legata all’indicatore ISEE che riteniamo più equa, ma, nel contempo, abbiamo accolto le richieste delle famiglie evitando di penalizzare le famiglie cassinesi e mantenendo un’agevolazione per tutti quegli utenti che arrivano da Sant’Agata o dalle frazioni di Villa Magri e Villa Pompea.»