Aggredisce l’ex compagna: arrestato un 58enne a Melzo

L’uomo, già denunciato, ha seguito la donna presso il luogo di lavoro e l’ha colpita al volto

Sono attimi di terrore quelli che ha vissuto ieri una donna 50enne di Melzo, dopo che l’ex compagno l’ha seguita fino al luogo di lavoro per aggredirla. Dopo l’episodio, la donna è stata portata all’ospedale di Melzo per essere soccorsa, mentre l’uomo è stato arrestato e portato al carcere di San Vittore.

L’AGGRESSIONE

La donna si era rivolta alla Stazione Carabinieri di Melzo già lo scorso gennaio, dove aveva sporto denuncia contro l’ex compagno. All’uomo era quindi stata imposta una misura cautelare, che gli proibiva di avvicinarsi ai luoghi frequentati dall’ex compagna.

Nella giornata di ieri, però, l’uomo si è recato a Liscate, presso il luogo di lavoro della donna, e l’ha aggredita al volto, costringendola a scappare in auto e chiedere aiuto ai Carabinieri.

Una volta giunta in caserma, la donna ha denunciato il fatto e ha affermato di essere stata seguita a distanza dall’uomo. I militari hanno così localizzato l’aggressore nelle vicinanze della Stazione Carabinieri e hanno proceduto al suo arresto.

LE CONDIZIONI DELLA DONNA

A causa dei traumi subiti, la donna è stata portata all’ospedale di Melzo, dove è stata soccorsa e dimessa con 3 giorni di prognosi. L’uomo, invece, è stato affidato alla casa circondariale di San Vittore e resta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

UN FENOMENO ANCORA TROPPO DIFFUSO

Secondo i dati dell’Istat, in Italia nel 2018 sono state 94 le donne vittime di violenza e 32 i casi di femminicidio. In più, oltre il 31% delle donne ha affermato di aver subìto una qualche forma di violenza fisica o sessuale nel corso della propria vita.

Numeri che, seppur in calo rispetto agli anni precedenti, destano ancora parecchia preoccupazione per un fenomeno che è ancora lontano dall’essere arginato.