Basiano grida il suo “stop” ai cattivi odori con una raccolta firme

Sarà possibile dare il proprio appoggio da venerdì 15 a domenica 17

A Basiano è nato il gruppo A.A.A.Aria Pulita e il primo atto concreto, in collaborazione con il Comitato No Biogas di Masate, è stato quello di organizzare un banchetto di raccolta firme per dire Stop agli odori molesti!, sabato 9 marzo.

IL PROBLEMA OLFATTIVO

Da tempo perdura sul territorio, nell’area degli insediamenti produttivi, una situazione di episodi acuti e disagi irritativi e olfattivi causati da forti odori, presumibilmente di natura chimica, maggiormente concentrati nelle ore notturne e sentiti soprattutto da chi abita a ridosso e vicino all’area interessata (via Pascoli – via Foscolo).

La raccolta firme è un’istanza civica che si vuole fare portavoce di valori legati alla tutela dell’ambiente e del territorio, e che si rivolge al Comune e all’Arpa per chiedere un intervento risolutivo.

Stefania Cavallo, esponente del gruppo No Biogas, ha dichiarato: «Per condividere una stessa causa è necessario condividere uno stesso fine e uno stesso percorso, che è quello indicato nelle richieste della nostra petizione, frutto dell’ascolto, di disponibilità, di umanità e di ricerca di competenze che da noi è fatto da semplici cittadini, colmando un vuoto istituzionale e politico imbarazzanti, reiterati in così tanti anni di lamentele dette, raccontate e molto circostanziate».

Il sindaco Douglas Davide Ivan De Franciscis e il vicesindaco Stefania Solcia hanno confermato la loro collaborazione, affermando con convinzione che «siamo tutti uniti per la stessa causa».

LA RACCOLTA FIRME

La raccolta continuerà a Basiano nei giorni di venerdì 15, sabato 16 e domenica 17 marzo presso le scuole, nella piazza del mercato e sul sagrato della Chiesa, negli orari di maggiore affluenza.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il gruppo Facebook dedicato.

 

Augusta Brambilla