Super League 2019: Enjoy si prepara alla quinta edizione del torneo

Le partite, giocate da persone con disabilità intellettive relazionali e dipendenti d'azienda, quest'anno avranno anche il patrocinio di Regione Lombardia

Martedì 5 marzo, presso la Sala Consiliare del Comune di Cernusco, si è svolta la presentazione della Super League 2019, torneo di calcio integrato 5 vs 5 realizzato in rete con il centro sportivo PlayMore, capofila del progetto, e altre 4 realtà che stanno aderendo all’iniziativa.

LA SUPER LEAGUE

Giocato da persone con disabilità intellettive relazionali e dipendenti d’azienda coinvolti sul campo fianco a fianco, questo evento rappresenta un’opportunità di crescita e team building sociale e un’azione concreta di corporate social responsibility sul territorio.

UN’EDIZIONE SPECIALE

La quinta edizione cernuschese può vantare, oltre al Patrocinio del Comune, anche il marchio di Regione Lombardia. Anche quest’anno saranno 8 le squadre in campo – il doppio rispetto al numero con cui il torneo aveva iniziato 4 anni fa – confermando la grande partecipazione nel territorio e la fiducia nel progetto.

LA PRESENTAZIONE

Alla presentazione hanno preso parte tutti i rappresentanti delle associazioni e aziende che hanno aderito all’iniziativa, oltre a molti tifosi del torneo, accolti da Matteo Gerli, presidente di Enjoy, dal sindaco di Cernusco sul Naviglio Ermanno Zacchetti, dall’assessore allo sport Grazia Vanni e da quello all’Educazione, Domenico Acampora. Il primo cittadino, particolarmente affezionato al torneo – cui ha preso parte attiva già in veste di assessore allo Sport – ha ringraziato Enjoy per l’iniziativa e per l’impegno costante rivolto al mondo della disabilità.

Gerli ha poi ricordato che, se la Super League è al 5° anno, è perché Enjoy ha dei valori forti in cui crede e di cui si fa promotore: «Un intenso lavoro di confronto, ricerca e partecipazione ci ha portati a stilare la nostra carta dei valori che rappresenta quello che vogliamo essere e il modo in cui attraverso il divertimento promuoviamo sport, salute e integrazione. Vogliamo cambiare la cultura e far star bene le persone – ha spiegato Matteo- il nostro credo si riassume nel titolo che abbiamo voluto dare alla nostra carta Persone al Centro».

ENJOY CARE E L’INTEGRAZIONE

La Super League si colloca all’interno di un discorso molto più ampio, di cui Enjoy Care si occupa impegnandosi attivamente ogni giorno nel sostenere progetti rivolti all’integrazione e a costruire una strada per l’inclusione: nessuna corsia preferenziale, ma un’accoglienza concreta attraverso lo sport.

«Enjoy crede fortemente in iniziative di questo tipo – ha spiegato Matteo – proprio quest’anno ad esempio la nostra squadra di Basket Integrato ha preso parte al campionato, e ritroveremo gli atleti in Super League perché sono situazioni importanti in cui crescere, stringere relazioni e avvicinare le persone. Sono felice di avere trovato delle aziende sul territorio che sappiano apprezzare il valore di progetti come la Super League e abbiano scelto di partecipare, accogliendolo con grande entusiasmo».

IL TORNEO IN PARTENZA

Parte così la Super League 2019: chi era rivale lo scorso anno ora è compagno di squadra, fra nuovi avversari e vecchi amici. L’appuntamento per la prima giornata è il 1 di aprile.

Per il calendario dettagliato è possibile visitare il sito di Enjoy, dove presto saranno disponibili tutte le informazioni.