“Milano e la mala” in rassegna a Cernusco sul Naviglio

Tre appuntamenti per conoscere la storia della "Mala" milanese.

“Faceva il palo nella banda dell’ortica, faceva il palo perché l’era il so mestè” cantava Enzo Jannacci per raccontare le (dis)avventure di un “palo” scapestrato. La Ligèra, la mala milanese, è stata raccontata da molti autori come, tra gli altri, Strehler e Gaber. Malavita di quartiere quella della Milano del dopoguerra. Furti e ricettazione le attività principali, in una cornice fatta di case di ringhiera. Poi arrivano le bande, le rapine e i sequestri di persona. Arriva prima Luciano Lutring, “il solista del mitra”, poi Renato Vallanzasca, Rossano Cochis, la banda dei marsigliesi e Francis Turatello. A Milano arriva anche la mafia, decisa a stabilirsi nella capitale economica d’Italia. La “Mala” milanese passa dal lambrusco e la partita a carte in osteria al Cristal nei night club e le bische.

Cernusco sul Naviglio da domani, sabato 2 marzo, ospiterà tre appuntamenti per ripercorrere le vicende della Milano del ‘900 attraverso quella della sua criminalità

EVENTI

La rapina di via  Osoppo

Racconti e immagini con Mauro Raimondi.

Quando? sabato 2 marzo ore 16.00

Dove? Biblioteca civica – Cernusco S/N.

MalaMilano

Proiezione del docufilm di Anna Gorio e Tonino Curagi. Incontro con i registi.

Quando? Martedì 5 marzo ore 16.00

Dove? Biblioteca civica – Cernusco S/N

La Ligèra e la marcia a péè… Qalche volta anche in tram

Racconti, ricordi, canzoni di una Milano che non c’è più. Di e con Gianna Coletti, alla chitarra Alessandro Grazian.

Quando? Domenica 10 marzo ore 16.00

Dove? Casa delle Arti – Cernusco S/N