Basket integrato, grande vittoria per gli Sharks di Enjoy

Una partita complessa per gli Squali, che ancora una volta hanno mostrato le loro capacità

Domenica scorsa, ormai a metà del Campionato, gli Sharks Enjoy hanno dovuto confrontarsi con i campioni in carica, Le Cince di Crema. È proprio nel capoluogo dalle origini longobarde che gli Squali sono riusciti a mettere a segno una vittoria importante, ma soprattutto a giocare una partita veramente mozzafiato.

L’INCONTRO

Le tribune erano gremite negli spalti del palazzetto che accoglie la squadra cremasca e vede giocare il Basket Integrato ormai da molti anni.

La tensione per gli ospiti è costata qualche imprecisione nei passaggi e nei canestri del primo tempo, occasioni che gli esperti avversari non hanno lasciato cadere a vuoto, chiudendo a loro vantaggio 22 a 19 il primo quarto.

Sia il secondo che il terzo quarto hanno visto gli Sharks rispondere colpo su colpo a ogni azione degli avversari: i ragazzi dell’area piccola non hanno sbagliano un tiro, quelli di movimento han segnato e difeso, correndo come non mai, mentre i due “numeri cinque” Marco e Mattia han diretto la regia della squadra con grande maestria realizzano i canestri a loro disposizione.

L’ultimo quarto ha avuto inizio con gli Squali indietro di tre lunghezze, ed è stato un mix fra l’entusiasmo dei tifosi e l’energia dei coach Sarah e Carlos che spronavano gli Sharks all’attacco, dandogli la carica per tirare fuori le zanne e recuperare lo svantaggio chiudendo così la partita in parità 77 a 77.

Per la prima volta la squadra di Enjoy si è trovata ai supplementari.

Dopo le ultime dritte di Sarah e Carlos, un urlo di gruppo è servito a darsi la carica e scaricare un po’ di emozione, e così, stanchi ma agguerriti, gli Sharks sono rientrati sul campo per la resa dei conti.

Da subito con ritmo serrato gli Squali sono corsi in testa, nessuno ha mollato, ed è così che sono riusciti a fissare il punteggio sul 82 a 81, con Le Cince che han provato un ultimo arrembaggio, ma la difesa degli Enjoy ha tenuto duro, recuperando palla e arrivando alla vittoria.

«È stata una partita super avvincente, di quelle che ti lasciano col fiato sospeso dall’inizio alla fine – ha raccontato un tifoso – il livello dei giocatori era alto e il ritmo di gioco serrato, i quattro minuti di recupero sono stati i più emozionanti fin qui giocati, sul campo e in tribuna».

IL PROSSIMO INCONTRO

Lo staff della squadra ha ricordato a tutti che il prossimo incontro che aspetta gli Squali non si prospetta più semplice: sarà in casa, il 17 marzo alle 9.30 contro gli Insuperabili di Rivolta – i primi in classifica. Servirà un gran tifo!

LE FOTO DELLA PARTITA