Dal Barocco al Novecento in quattro concerti a Bussero “under 30”

Torna per la terza edizione la rassegna di musica classica organizzata in villa Casnati

musica armonia cernusco
Dal 15 Febbraio, nell’incantevole scenario di Villa Casnati di via San Carlo 5, torna la terza edizione della rassegna concertistica di musica classica organizzata dal comune di Bussero, che vede la partecipazione di giovani musicisti, tutti under 30.
L’INIZIATIVA
Quattro concerti ideati e realizzati in collaborazione con l’Associazione Manifestare opportunità, per dimostrare tutta la freschezza della musica classica dal Barocco al Novecento. I giovani talenti incanteranno il proprio pubblico attraverso musiche dalle emozioni antiche, ma decisamente al passo con i tempi.
IL PROGRAMMA
L’apertura, venerdì 15 febbraio, è affidata al Venice Harp Duo; Ilaria Bergamin ed Eleonora Volpato all’arpa realizzeranno brani della portata di J.S. Bach, C.Debussy, J.Thomas, e E. Granados in “Arabesque du harpe”.
Le musiciste sono entrambe laureate con il massimo di voti e lode, la prima presso il Conservatorio di musica “A.Steffani” di Castel Veneto e l’altra al Conservatorio di Parma sotto la guida di Emanuela Dagli Espositi.
A seguire, venerdì 8 marzo, la rassegna propone un programma titolato “Ragione e Sentimento” in cui si esibiranno il Duo Bradamante, Giulia Gambero al violino e Gaia Sokoli al piano, con musiche di: W.A. Mozart, F.Schubert e M. Ravel.
Il 5 Aprile ecco quindi salire sul palco il Due Guccione & El Khouri, Yuri Guccione al flauto e Christian El Khouri alla chitarra in “Il flauto e la chitarra da Bach a Piazzolla”, con musiche di: J.S. Bach, F. Schubert, H.Villa Lobos e A.Piazzolla.
Infine, il 10 maggio, la terza rassegna di musica classica si chiude con il Quintetto di fiati A.M.O., Yuri Guccione, Giona Pasquetto, Carlo Ambrosoli, Fiorenzo Ritorno e Camilla di Plato in “Fantasie, divertimenti e Ouvertures” con musiche di: J.S. Bach, W.A. Mozart, G. Bizet, G.Rossini e G. Verdi.
Queste e molte altre le serate organizzate dall’associazione, che da molti anni agisce con l’obiettivo di promuovere la cultura come strumento di riscatto per la civiltà.
Ester Adami