Basket integrato: prima sconfitta per gli Sharks di Enjoy

Dopo una serie di vittorie schiaccianti, anche per i cestisti di casa Enjoy è arrivata la prima giornata "no"

Domenica scorsa – tra le mura di casa – è arrivata la prima sconfitta in campo per gli Sharks, la squadra di basket integrato di Enjoy. A interrompere la corsa perfetta degli Squali – fino a questo momento i ragazzi avevano collezionato solo vittorie – è stata la prima in classifica, il Magico Basket Soresina.

LA PARTITA

A differenza dei padroni di casa, che sono soliti metterci un po’ a carburare, la squadra ospite non ha perso tempo e si è dimostrata da subito esperta e ben organizzata prendendo subito confidenza sul campo e chiudendo il primo quarto con un buon margine (17 a 8).

Sono serviti a poco anche gli incitamenti di Sara, Carlos e del folto pubblico: anche il secondo quarto ha viaggiato sulla falsa riga del primo, sottotono. Gli Squali sono riusciti a rosicchiare qualche punto grazie alle buone iniziative di capitan Vanelli (21 punti) e di Fantasia (20 punti), ma all’intervallo si è concluso con 6 punti di svantaggio, pur iniziando a prendere un po’ di ritmo.

Al rientro in campo gli Sharks si sono dimostrati più carichi e decisi a vendere cara la pelle. Recuperato lo svantaggio, hanno iniziato a giocare davvero, permettendo a tutti gli spettatori di assistere a una partita entusiasmante.

Combattendo punto su punto, il terzo quarto si è concluso a un solo punto di distanza, 43 a 44 per il Magico Basket.

Il pubblico ha assistito a una partita fantastica giocata con grande passione da due squadre davvero di qualità, governate da due staff tecnici esemplari.

Anche il quarto tempo è proseguito punto su punto, finché, a 5 minuti dalla fine, i Magici di Soresina non hanno schierato in campo Gloria, una “simpaticissima bionda”, che non ha lasciato più spazio a nessuno, segnando sette tiri da tre punti di fila e lasciando gli avversari con ben poche armi. Gli Squali non hanno comunque mollato, e hanno cercato di recuperare ogni punto fino all’ultimo secondo.

LA GRANDE FORZA D’ANIMO DEGLI SHARKS

Il risultato finale – 71 a 74 – è stato a favore del Magico Basket, ma senza rimpianti per gli Sharks, che hanno dimostrato ancora una volta un grande carattere.

Quindi, nonostante un po’ di delusione, dopo l’ormai caratteristico terzo tempo con focacce, pizzette e chiacchiere, già si stava meglio.

IL PROSSIMO INCONTRO

Tirate su le pinne è già necessario rimettersi a lavorare: il campionato è ancora lungo e i ragazzi dovranno prepararsi al prossimo incontro, che li vedrà il 10 febbraio alle ore 15 in trasferta contro gli Strinati di Esine (BS).

LE FOTO DELLA GIORNATA