Incidente ferroviario Pioltello: un anno dopo, la commemorazione

L'amministrazione ricorderà le vittime dell'incidente del 25 gennaio 2018 alla stazione di Limito

È trascorso un anno dal giorno del terribile incidente ferroviario che causò, presso la stazione di Limito, la morte di tre donne e decine di feriti.
A 365 giorni dalla tragedia, il 25 gennaio 2019, alle ore 6.45, le amministrazioni comunali di Pioltello e Milano hanno organizzato una commemorazione delle vittime e un ringraziamento a tutti coloro che si sono prodigati nei soccorsi.

IL RICORDO DELLE AUTORITÀ

Saranno presenti alla commemorazione il sindaco di Pioltello Ivonne Cosciotti, il sindaco di Milano e della Città Metropolitana Giuseppe Sala, il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana e il prefetto di Milano Renato Saccone. Parteciperanno anche una delegazione dei sindaci e dei familiari delle vittime dell’incidente, i sindaci della martesana, oltre che le autorità civili, religiose e militari, le associazioni, la Polizia Locale e la Protezione Civile di Pioltello e i corpi dello Stato che sono intervenuti il giorno della tragedia.

«Con i rappresentanti delle istituzioni locali, dello Stato e dei volontari ci ritroveremo in stazione per stringerci intorno ai parenti delle vittime e a tutti coloro che erano a bordo di quel maledetto treno – ha affermato il sindaco Ivonne Cosciotti Ribadirò, a nome dei miei cittadini, che tragedie come queste non devono più ripetersi: noi ci affidiamo gli organi dello Stato preposti e alle grandi società che gestiscono i servizi pubblici, con la fiducia che tutto venga fatto nel migliore dei modi. Senza approssimazione, con responsabilità, in attesa di risposte che ancora oggi mancano. La cerimonia sarà anche l’occasione per ringraziare tutti coloro che, a pochi muniti dal disastro, si sono resi disponibili per assistere i feriti ed essere vicino a chi era tramortito, spaesato, in difficoltà. Perché questa è l’Italia che ci piace, l’Italia della solidarietà, che si rimbocca le maniche e non lascia nessuno indietro».

LA CERIMONIA SULLO STESSO TRENO, IL 10452

La commemorazione prevede che il sindaco di Pioltello Ivonne Cosciotti e il sindaco di Milano e della Città metropolitana Giuseppe Sala, accompagnati dalla Polfer, si rechino sul binario 4 per accogliere la delegazione dei sindaci e dei familiari delle vittime, che scenderà dallo stesso treno, il 10452, che un anno fa deragliò e che, in via eccezionale, fermerà in stazione.

Subito dopo la delegazione si sposterà al binario 1, dove la Protezione Civile di Pioltello poserà le corone di fiori, i membri del Corpo musicale di S. Andrea suoneranno il Silenzio e vi sarà la benedizione del Parroco di Limito. Seguiranno i discorsi istituzionali.
È prevista anche l’acquisizione ufficiale da parte del Comune di un quadro dal titolo Perché, che ricorda la tragedia, donato dal pittore Alberto Mesiano.