Giornata della Memoria: La Corte Lombarda regala Anna Frank

Centotrenta studenti riceveranno in regalo il libro, «per non dimenticare»

Un’iniziativa davvero unica per insegnare alle generazioni più giovani l’importanza della Storia, un momento solenne perché il terribile capitolo storico della Shoah venga ricordato e condannato da tutti: è l’idea de La Corte Lombarda, che venerdì 25 gennaio regalerà a 130 studenti della secondaria Einstein Il Diario di Anna Frank.

L’INIZIATIVA

Il centro commerciale ospiterà quest’importante iniziativa legata al Giorno della Memoria che coinvolgerà le autorità cittadine e 130 studenti della scuola secondaria di primo grado A. Einstein di Bellinzago Lombardo.

Durante la mattinata, i ragazzi raggiungeranno il centro di via Strada Padana Superiore accompagnati dai loro insegnanti per prendere parte a un momento di riflessione riguardo una delle pagine più crudeli della nostra storia. Alla ricorrenza prenderanno parte anche il sindaco di Bellinzago Angela Comelli e il vicesindaco Michele Avola.

IL DIARIO DI ANNA FRANK

Durante l’incontro la direzione del Centro donerà a tutti gli studenti uno dei libri simbolo della Shoah, Il Diario di Anna Frank, dal quale i ragazzi leggeranno alcuni brani significativi in ricordo della sofferenza e del dolore che tante persone, soprattutto di origine ebraica, subirono in quegli anni. A questo momento seguiranno i discorsi ufficiali delle autorità.

LA GIORNATA DELLA MEMORIA

Sarà un momento per commemorare insieme le vittime dell’Olocausto: il 27 gennaio 1945, infatti, le truppe dell’Armata Rossa liberarono il campo di concentramento di Auschwitz, aprendo gli occhi al mondo sulla barbarie che si stava perpetrando ai danni degli ebrei.

«Il nostro centro è onorato di poter ospitare un’iniziativa del genere – ha dichiarato Fabrizio Acquaviva, direttore del centro commerciale -. La collaborazione con le istituzioni e soprattutto con la scuola, ci permette anche in questo caso di far sentire tutto il nostro appoggio al territorio e alle varie realtà che lo compongono. Questo dimostra ancora una volta che La Corte Lombarda non è solamente un luogo dedicato allo shopping, ma una realtà ben più varia e complessa, che dedica ampio spazio anche ad iniziative dedicate al sociale, alla cultura, alla formazione e, in questo caso, alla memoria. Donando ai 130 studenti una copia del Diario di Anna Frank vogliamo sottolineare la nostra partecipazione concreta al vivo mantenimento del ricordo della deportazione e di tutte le migliaia di persone che hanno perso la vita durante quei terribili anni.»