Ciclista investito a Cernusco: individuato l’uomo alla guida

Partita la denuncia per l'uomo che ha investito l'anziano in via Adua per poi scappare

polizia locale cernusco 2

È successo nel tardo pomeriggio di sabato 19, in via Adua a Cernusco: un anziano ciclista è stato travolto da un’auto il cui conducente è poi scappato senza prestare soccorso. L’anziano, che si occupa di volontariato a Cernusco, è ricoverato in condizioni critiche; l’uomo alla guida è stato individuato ieri sera.

L’INVESTITORE: OMISSIONE DI SOCCORSO E GRAVI LESIONI PERSONALI

Le indagini sono da subito state rivolte all’individuazione del conducente dell’auto pirata, con la rilevazione delle tracce e la raccolta delle testimonianze dei residenti della zona.
Gli agenti hanno visionato le immagini delle telecamere fino a notte fonda e sono entrati in possesso di importanti elementi investigativi riuscendo – nella serata di domenica 20 – a risalire al conducente dell’auto, che è stato individuato presso la sua abitazione e denunciato a piede libero con l’accusa di omissione di soccorso e lesioni personali gravi.

LA VITTIMA: CONDIZIONI CRITICHE

Il ciclista dopo l’impatto è stato immediatamente soccorso da un’ambulanza che l’ha trasportato in codice rosso al San Raffaele, dove è ancora ricoverato in terapia intensiva a causa delle gravi condizioni, apparse evidenti da subito.

«Al Comandante della Polizia Locale Silverio Pavesi e agli agenti del nostro comando, con cui ho condiviso queste 24 ore e che ho visto personalmente all’opera con grande professionalità e passione, va un sincero ringraziamento per quanto fatto e per i tempi strettissimi in cui sono giunti alla conclusione delle indagini – ha affermato il sindaco Zacchetti in merito alla vicenda, nella serata di domenica –. Proprio insieme al Comandante ho voluto concludere questa lunga domenica portando il mio saluto e quello della città ai famigliari del ciclista travolto: è un generoso e conosciuto volontario dell’associazionismo cernuschese e dell’oratorio Sacer. È la nostra intera comunità cittadina che prova a farsi forza e si fa vicina a questa famiglia in queste ore di angoscia, una vicinanza sincera per sentirci comunità anche in momenti così drammatici