Ecuosacco, ottimi risultati a Truccazzano. Si prosegue nel 2019

Riduzione della frazione secca indifferenziata, incremento della frazione differenziata dell’umido e del multipack sono alcuni degli obiettivi raggiunti nel 2018

Visti i buoni risultati dell’adozione dell’Ecuo Sacco, che sono stati superiori alle aspettative, il progetto realizzato a Truccazzano in collaborazione con CEM Ambiente con l’obiettivo di ridurre la quantità di rifiuti non differenziati e non riciclabili continuerà anche per l’anno appena iniziato.

LA SPERIMENTAZIONE

Il Comune ha avviato la sperimentazione nel periodo luglio – dicembre 2018 e i cittadini di Truccazzano si sono da subito confermati attenti all’ambiente e alle questioni ecologiche collaborando attivamente alle politiche ambientali programmate dall’Amministrazione Comunale.

I RISULTATI

In particolare, confrontando i dati con lo stesso periodo dell’anno precedente, risulta una riduzione della frazione secca indifferenziata (-58,07%) e un incremento della frazione differenziata dell’umido (+17,03%) e del multipack (+ 56,85%).

Si tratta di validi risultati sul piano ambientale che portano a molteplici vantaggi. Migliorando la quota di rifiuti differenziati si ottiene un contenimento dei costi di smaltimento, e la possibilità di aumentare i ricavi derivanti dalla cessione dei rifiuti riciclabili.

IL 2019

Per questi motivi la Giunta di Truccazzano ha deciso di proseguire per tutto il 2019 con la sperimentazione dell’Ecuosacco. La distribuzione dei sacchetti sarà organizzata dagli uffici comunali dopo il mese di maggio.

 

Augusta Brambilla