In USA brilla una stella della Pallacanestro Libertas Cernusco

Il ricordo di Coach Cornaghi: "un talento esplosivo dentro e fuori dal campo"

Dal Naviglo alla Virginia, dai campi nostrani al prestigiosissimo parquet della NCCA. E’ la storia di Francesco Badocchi, che per anni ha giocato nella Libertas Cernusco e ora utilizza il suo mancino micidiale negli Stati Uniti.

CHI E’ FRANCESCO BADOCCHI
Classe 1998, italoamericano, cresciuto alla polisportiva San Carlo di Milano e approdato alla Libertas Cernusco, tra i Bufali, nonostante le difficoltà di spostamento dal capoluogo alla provincia. Il talento c’è e lo si vede da subito: ala di centimetri, mancina, un mix di tecnica e fisico che gli consentiva di fare in campo quello che voleva. Così lo ricorda Marco Tornaghi, suo ex allenatore, che racconta di un ragazzo serio, fuori e dentro il campo, oltre che fortissimo. «Una squadra forte (classe ’98) e un buon ambiente– ha riferito al riferito il coach- credo siano stati gli ingredienti che hanno fatto rimanere da noi un ragazzo che voleva mezza Italia».

LA NCAA, L’ANTICAMERA DELLA NBA
Se c’è un posto dove nascono le stelle, che da lì a poco brilleranno nell’universo del basket americano, quello è proprio la NCAA. Un nome su su tutti, si proprio lui. Anche il più grande giocatore di pallacanestro di tutti i tempi Michael Jeffry Jordan, ha militato nella  National Collegiate Athletic Association, che oltre al basket, organizza tornei e campionati tra college e università per un’infinità di discipline sportive come, per esempio, hockey, football, golf, oltre ovviamente il basket.
Sono oltre 300 le squadre, raggruppate in 32 conference, o gironi, che partecipano al campionato NCCA di pallacanestro. Virginia, la squadra di Francesco Badocchi, è attualmente prima in classifica, con 11 partite vinte e 0 perse.

UN’OTTIMA ANNATA
Come il vino, l’annata prestigiosa si riconosce fin dalla prima boccata. Così è stato per la classe ’98 dei bufali, uno squadrone capace di arrivare sul podio nazionale per ben due volte. La squadra dei bufali cernuschesi, guidata dal coach poi campione d’Italia, Marco Cornaghi, oltre Francesco Badocchi ha sfornato anche altri talenti di livello, come Tommaso Franco che ora gioca in prima squadra a Cernusco, o giocatori del calibro di Michele Antelli e Alessandro Buffo che militano invece , rispettivamente, nella Sigeco Piacenza e Bakery Piacenza, serie A2. Proprio Antelli, dopo essere stato acquistato dalla Reyer Venezia e aver debuttato nella massima serie al Forum di Assago contro l’Olimpia Milano, è stato medaglia d’argento ai Mondiali Under 19 nel 2017.