La Corte Lombarda vince il premio nazionale per la responsabilità sociale

Con il progetto Animals, il centro di Bellinzago si è aggiudicato il primo premio nella categoria Social responsibility

Carmen Russo e alcune visitatrici

Persino Alessandro Cecchi Paone e Carmen Russo avevano visitato Animals, lo zoo che vorrei, la mostra che a marzo 2018 si è svolta presso il centro commerciale La Corte Lombarda. Con loro, tantissimi bambini giunti per ammirare gli oltre 144 esemplari di animali a grandezza naturale di peluche 100% pet riciclato. Un efficace messaggio educativo, che il Consiglio Nazionale dei Centro Commerciali ha voluto premiare in occasione del suo concorso.

GLI CNCC AWARDS

Il concorso, presentato dalla più importante istituzione italiana di riferimento per i centri commerciali, premia i migliori progetti promossi dagli shopping center italiani, e ha voluto conferire il primo posto proprio al centro di Bellinzago, meritevole di aver dato vita a un progetto in grado di lanciare un messaggio legato alla salvaguardia del mondo animale, al rispetto per la natura e alla conoscenza del variopinto mondo faunistico, senza dover chiudere nessun animale in una gabbia.

Un prestigioso riconoscimento giunto per la categoria Corporate social responsibility, in quanto il fine era quello di stimolare la riflessione sulla convivenza dell’uomo con gli animali, salvaguardando e rispettando ogni genere. Messaggio compreso anche dalle scuole del territorio, che hanno voluto portare gli studenti in visita.

UN PROGETTO “VIRALE”

Un evento di cui si è parlato in tutto lo stivale: lo avevano infatti presentato anche i maggiori organi di informazione come il TG5, il Corriere della Sera e l’Ansa, ed è infatti stato replicato in altri tre centri commerciali d’Italia. Noi avevamo presentato il progetto, raccontato la sua inaugurazione e il grande successo ottenuto.

«Siamo decisamente soddisfatti del premio ricevuto – ha dichiarato Fabrizio Acquaviva, direttore del centro commerciale della società di gestione Savills – ma ancora di più siamo rimasti piacevolmente sorpresi dall’accoglienza che le scuole ed i clienti del territorio hanno riservato all’iniziativa Animals. Questo successo ci sprona a rafforzare ulteriormente le relazioni con il tessuto educativo e scolastico anche per l’anno venturo, promuovendo progetti con finalità didattiche e ludiche.»