Piano Anticorruzione Segrate: i cittadini potranno inviare proposte

Entro il 25 gennaio il Comune riceverà le osservazioni dei cittadini

A Segrate si parla di trasparenza e contrasto alla corruzione, e lo si fa coinvolgendo attivamente i cittadini, che, in attesa dell’approvazione del PTPC 2017-2019 (Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione) prevista per il 31 gennaio, avranno tempo fino al 25 dello stesso mese per far pervenire agli uffici comunali le proprie proposte.

IL PNA E IL CONTRIBUTO DEI SEGRATESI
Il Piano Nazionale Anticorruzione (PNA), approvato dall’Autorità Nazionale Anticorruzione, prevede che le amministrazioni realizzino forme di consultazione con il coinvolgimento dei cittadini e delle organizzazioni portatrici di interessi collettivi in occasione dell’elaborazione/aggiornamento del proprio Piano.
Per questo motivo il Comune ha pubblicato un avviso rivolto ai cittadini, a tutte le associazioni o altre forme di organizzazioni portatrici di interessi collettivi, alle organizzazioni di categoria e organizzazioni sindacali operanti nell’ambito del Comune di Segrate, al fine di  consentire loro di formulare osservazioni finalizzate a una migliore individuazione delle misure per prevenire la corruzione, di cui il Comune di Segrate terrà conto in sede di stesura del nuovo Piano Triennale Anticorruzione
COME PARTECIPARE
Chi è interessato a inviare i propri suggerimenti dovrà presentare entro il 25 gennaio 2019 i propri contributi propositivi attraverso il modello allegato all’avviso, che dovrà essere compilato in tutte le sue parti, unendo copia di un documento di riconoscimento in corso di validità.

Il materiale può essere trasmesso all’indirizzo segrate@postemailcertificata.it
oppure può essere consegnato a mano allo Sportello S@C del Comune di Segrate di Via Primo Maggio.