Brugherio, arriva il difensore civico. Aiuterà i cittadini in difficoltà

Il difensore si porrà come mediatore nei problemi tra cittadini ed enti pubblici

Il sindaco Troiano e il difensore Lio

Un aiuto per tutti i cittadini in difficoltà che arriva direttamente da Regione Lombardia: è il difensore civico, figura che d’ora in poi sarà disponibile a Brugherio.
Ieri, martedì 11 dicembre, è stata siglata la convenzione che consente al Comune di disporne.

CARLO LIO, IL NUOVO DIFENSORE CIVICO DI BRUGHERIO

Si è svolto a Palazzo Pirelli l’incontro tra il difensore civico regionale Carlo Lio e il sindaco Marco Troiano per la promozione dell’accordo.

Ma cosa significa, per i cittadini, questa figura? D’ora in poi i brugheresi potranno rivolgersi a lui per risolvere in via stragiudiziale piccoli e grandi problemi che si creano nel rapporto con gli enti pubblici di ogni livello.

«Con la sottoscrizione della convenzione vogliamo promuovere ulteriormente le attività del difensore regionale – ha dichiarato Marco Troiano Un’ulteriore possibilità, per i cittadini, di sentire la Pubblica Amministrazione vicina alle proprie esigenze e necessità, in maniera assolutamente trasparente. Un impegno, quello della trasparenza, per noi molto importante».

LA FIGURA DEL DIFENSORE

Si tratta di una novità sicuramente positiva per tutti i brugheresi, in quanto il difensore civico si occuperà di garantire l’imparzialità e il buon andamento della pubblica amministrazione, segnalando, anche di propria iniziativa, gli abusi, le disfunzioni, le carenze e i ritardi dell’amministrazione nei confronti dei cittadini.

Il servizio è gratuito, e potrà essere un valido aiuto per coloro che vedono non garantiti i propri diritti o si trovano davanti a richieste difficilmente assolvibili senza una figura in grado di mediare per loro.

IL CASO BRUGHERESE: IL PRIMO DIFENSORE ITALIANO

In città la figura del difensore civico è più che mai importante, in quanto fu l’industriale Alberto Bertuzzi a portarla in Italia partendo proprio dal comune di Brugherio. Nel secondo dopoguerra si nominò egli stesso Difensore, dando vita a un apposito Ufficio. La sua idea era che «Solo esercitando sempre e in ogni occasione il mestiere di cittadino, si costruisce il paese e si diviene protagonisti della democrazia».

COME CONTATTARE IL DIFENSORE

Per contattare il difensore civico regionale si dovrà accedere al sito istituzionale o alla pagina Difensore Regionale del sito del Comune di Brugherio.