Pioltello, riti voodoo sulle figlie: arrestata 47enne

Le due figlie hanno avuto il coraggio di denunciare dopo la scoperta di una bambolina coperta di spilli

Una bambolina trafitta da spilli: è quello che hanno trovato due ragazze di 18 e 23 anni sotto al letto dell’appartamento di Pioltello in cui vivevano con i genitori.

LA SECONDA DENUNCIA

Non è la prima volta che denunciano la madre: la prima era stata a luglio, quando si erano confidate con i professori dell’istituto di Cernusco frequentato dalla minore, e che era costata alla madre l’allontanamento da casa con l’accusa di percosse, insulti e violenze psicologiche attraverso riti voodoo. A settembre, in accordo con il marito e nonostante l’allontanamento non fosse terminato, era rientrata, e le violenze erano riprese.

L’ARRESTO

Mercoledì, dopo la scoperta delle figlie, è partita la seconda denuncia, e la donna, pakistana, è stata arrestata per reiteramento del reato e violazione del provvedimento che la teneva lontana da casa. Si pensa a un problema di tipo psichico.