Leonardo da Vinci, cinquecento anni di genio: una conferenza per parlarne

Una serata dedicata a celebrare la figura poliedrica del grande scienziato, pittore e ingegnere

Brugherio si prepara a festeggiare Leonardo da Vinci in anticipo: rispetto all’anniversario dei 500 anni dalla sua morte – avvenuta il 2 maggio 1519 – la città si prepara infatti a ricordarlo sabato 17 novembre alle ore 15, presso la Sala Consiliare di Piazza Battisti 1, con una conferenza dal titolo Leonardo da Vinci: ingenuità del genio, organizzata dall’Associazione Subrosa, che lo presenterà attraverso particolari meno noti.

I RELATORI

Relatori saranno il dottor Francesco Pelizzoni, la professoressa Anna Torterolo e il dottor Fernando Brivio, che guideranno i presenti alla scoperta della genialità leonardesca.

SCIENZA E AFFETTI: L’UOMO OLTRE IL GENIO 

L’incredibile opera scientifica del grande genio precorre secoli di scoperte e invenzioni: architettura, anatomia, fisiologia, fisica, aritmetica, geometria, ottica, zoologia, botanica, geologia, astronomia, idraulica, aerodinamica, meccanica, sono tutte discipline affrontate da Leonardo attraverso teorie e mediante concrete realizzazioni.

Verranno affrontati anche gli affetti profondi, come per la madre Caterina, il gentile e generoso carattere, i sentimenti platonici, l’indifferenza teologica, le abitudini vegetariane, l’amore per gli animali e la conversione del 1519.

L’ingresso è libero.

 

Augusta Brambilla