Rosa Shocking a Segrate: in mostra la creatività femminile

La mostra-laboratorio dedicata alle donne è giunta alla sua 23° edizione con tante novità

Torna – per la sua 23° edizione – la mostra-laboratorio Rosa Shocking, in programma dal 24 novembre al 2 dicembre al centro culturale Giuseppe Verdi di via XXV Aprile.

UN’OPPORTUNITÀ PER LE ARTISTE DI PRESENTARE LA PROPRIA CREATIVITÀ

Un appuntamento atteso e consolidato che si rinnova da 23 anni e che anche per il 2018 – ha affermato Enza Orlando, presidente di D come Donna, Associazione di Promozione Sociale organizzatrice dell’evento – si arricchisce di nuove artiste che vogliono far conoscere la propria creatività. Un’iniziativa su cui si concentra l’impegno costante dell’associazione nei confronti delle donne segratesi e non solo. L’obiettivo è incoraggiare l’artigianato per mostrare le capacità e la creatività che escono così dallo spazio privato delle case e si offrono alla collettività, e non dimenticare le antiche arti femminili che altrimenti andrebbero perdute, creando uno scambio di conoscenze che aggrega le donne, le rende consapevoli del loro valore e getta le basi per una condivisione permanente”.
 
Ringrazio D come Donna – ha dichiarato Santina Bosco, assessore alle Pari opportunità -, che porta avanti ogni anno questa ricerca con passione, ponendo l’accento sulla filosofia iniziale che vuole la donna creatrice e artista di oggetti d’arte e di artigianato, lasciando libero spazio alla fantasia e alla solidarietà”.
 
LE NOVITÀ DI QUESTA EDIZIONE

Sono diverse le novità che vedranno questa 23° edizione dell’iniziativa sempre più interessante: orari di apertura allungati (nelle giornate di martedì e giovedì, dalle ore 13 alle ore 19) per dare la possibilità di visitare la mostra anche in pausa pranzo e il programma Un salto nel passato e uno nel futuro:verranno proposti ai visitatori uno spaccato degli “Antichi Mestieri” e una prospettiva sulle “Nuove applicazioni artistiche”; sarà possibile vedere un ciabattino all’opera in collaborazione con il Circolo Ricreativo Culturale Pensionati Segratesi; ci saranno artiste che si cimenteranno in lavori a maglia, uncinetto, ricami e, per lanciare una sfida al futuro, si potranno ammirare nuove tecniche di pittura avveniristiche ma sempre affascinanti. Dimostrazioni di mestieri antichi e moderni saranno parte importante della mostra.

Il programma nel dettaglio, i nomi delle artiste e le espressioni artistiche in esposizione si possono consultare sul sito del Comune.

ORARI

Sabato e domenica 10-19; lunedì-mercoledì-venerdì 16-19; martedì-giovedì 13-19
Inaugurazione sabato 24 novembre alle ore 17;
Brindisi conclusivo domenica 2 dicembre ore 17.

L’ingresso è libero.

Per maggiori informazioni è possibile contattare D come Donna chiamando lo 02.2133039 o scrivendo a dcomedonna.segrate@gmail.com.