Il teatro per la disabilità: a Cernusco arriva “Mio fratello rincorre i dinosauri”

Il teatro Agorà sarà sede di uno spettacolo tratto dal romanzo del giovane scrittore Giacomo Mazzariol

Giacomo Mazzariol e suo fratello Giovanni

Un “inno alla vita”: è così che Mio fratello rincorre i dinosauri, spettacolo tratto dall’omonimo romanzo del ventunenne Giacomo Mazzariol per Einaudi e in programma presso il teatro Agorà di Cernusco, viene definito.

IL DELICATO TEMA DELLA DISABILITÀ

La rappresentazione affronta – come il romanzo, che racconta la vera storia di Giacomo e Giovanni – il tema della disabilità con delicatezza, candore, simpatia e senso dell’umorismo. È un inno alla vita, alla fragilità che diventa forza, allo stupore, al lasciarsi cambiare e alle differenze che ci fanno essere tutti uguali, tutti parte di un’unica realtà.

Lo spettacolo Mio fratello rincorre i dinosauri, della compagnia Arditodesìo per la regia di Andrea Brunello e l’adattamento di Christian di Domenico e Carlo Turati, è la storia di come Giacomo impara a convivere con il cromosoma in più del fratello Giovanni, e, nel farlo, trascina anche gli spettatori all’interno di una vicenda umana complessa quanto meravigliosa.

DUE SPETTACOLI GRATUITI

Lo spettacolo si svolgerà in due giornate: giovedì 8 novembre, alle ore 21, per tutti, e venerdì 9, alle 10.30, in esclusiva per le scuole.

In entrambi i casi l’ingresso sarà libero, previa la prenotazione presso la Libreria del Naviglio di via Marcelline 37.

TRE COMPLEANNI IMPORTANTI

Anffas Onlus celebra quest’anno il 60° anniversario di fondazione, e festeggerà nella stessa circostanza due cooperative che sponsorizzano l’iniziativa: il 70° anniversario della Cooperativa Constantes e il 100° anniversario della Cooperativa Agricola Cernuschese.