Le terre al di là del mare: un musical per aiutare i diversamente abili

La compagnia teatrale "Oltre" porta in scena uno spettacolo il cui ricavato sosterrà il progetto "Ti ospito a casa mia" della cooperativa "Il Germoglio".

“E dopo di noi”? Se lo chiedono spesso i genitori con figli disabili, chi si prenderà cura e si preoccuperà del loro futuro? Dal 16 giugno 2016 il governo ha emesso una legge, chiamata “Dopo di noi” che stabilisce la creazione di un fondo per l’assistenza e il sostegno ai disabili privi dell’aiuto della famiglia.

Ed è proprio la Cooperativa sociale “Il Germoglio“, che si occupa di promuovere l’autonomia, l’autodeterminazione e l’integrazione sociale di individui con disabilità, ad affrontare in prima linea la problematica. Insieme al comune di Cassina ha infatti dato vita al progetto “Ti ospito a casa mia” che permette a tre persone diversamente abili di vivere in un appartamento di proprietà di una delle tre, seguite da una assistente.

Tuttavia i fondi stanziati sono minimi e non sempre si riescono ad effettuare alcuni interventi fondamentali, come per esempio la sistemazione delle tapparelle. Ed è per questo che la compagnia teatrale di Gorgonzola “Oltre”, venuta a conoscenza dell’iniziativa e desiderosa di dare il suo contributo, rappresenterà uno spettacolo con lo scopo di raccogliere dei fondi per il progetto.

Si tratta di un musical dal titolo “Le terre al di là del mare ”, una fiaba che racconta la storia del capitano Blackbeard che si appresta a partire alla ricerca del tesoro nascosto al di là del mare.

Non vi resta dunque che assistere allo spettacolo che si terrà sabato 10 novembre alle ore 20.45 presso il Piccolo Teatro della Martesana (Via Trieste, 3 Cassina de’Pecchi).   I biglietti sono acquistabili in prevendita presso la Cooperativa “Il Germoglio”, e avranno il costo di 13,00€ per gli adulti, di 7,00€ per i bambini dai 6 ai 12 anni e gratuito per i minori di 6.