Uccide un cane lanciandolo oltre una recinzione. Denunciato 68enne di Pozzuolo

I Carabinieri, giunti sul posto su chiamata dell'uomo, lo hanno denunciato per "uccisione di animali"

Un cane entra nel suo giardino, lui lo prende e lo scaglia al di là della recinzione uccidendolo. È successo ieri sera a Pozzuolo Martesana e sul fatto stanno indagando i Carabinieri di Cassano d’Adda

Un 68enne ha infatti richiesto l’intervento dei militari dichiarando di essere stato morso da un cane intrufolatosi presso il giardino della sua abitazione. Giunti sul posto, i Carabinieri hanno trovato la carcassa dell’animale. Un cane di razza meticcia, dotato di codice identificativo e con uno squarcio alla testa

Nel corso delle prime verifiche, l’anziano ha riferito che alcuni minuti prima l’animale aveva fatto ingresso nel giardino di casa, mordendolo al piede per cause non note. Per tale motivo, l’anziano avrebbe di seguito afferrato l’animale, lanciandolo al di là della recinzione, cagionandole la morte.

L’uomo è stato quindi denunciato in stato di libertà per il reato di “uccisione di animali”. In mattinata, è stata identificata la proprietaria del cane, residente a Pozzuolo Martesana (MI), la quale ha denunciato ai militari di aver smarrito l’animale nel pomeriggio di ieri.