Fitness: restare in forma con i circuiti di allenamento estivi

Qualche consiglio da Gardanella Sport Village per chi in estate non vuole rinunciare alla forma fisica: oggi, un circuito dedicato al mantenimento

Agosto è arrivato, e con lui il momento di fare le valigie e correre in spiaggia preoccupandosi solo di scegliere con quale drink accompagnare l’aperitivo: ma siete sicuri di non esservi scordati proprio niente?
Noi di Fuoridalcomune.it, grazie al supporto dei personal trainer Simone Cafarelli e Cristina Arioli di Gardanella Sport Village (via Grandi 46, a Peschiera Borromeo), vi diamo gli alcuni consigli fitness per mantenere la forma fisica che siete riusciti ad acquisire durante l’anno e per arrivare impeccabili sotto all’appuntamento sotto l’ombrellone (o – sapete che ci piace venirvi incontro – al bar).

CIRCUITO DI MANTENIMENTO

Per il mantenimento della forma durante la stagione estiva lontano dalla palestra, ecco un breve circuito da svolgersi per 3 ripetizioni comodamente a casa, al parco o in spiaggia, senza effettuare pause troppo lunghe tra i vari esercizi: ne è prevista una (della durata di 2 minuti), prima di iniziare nuovamente il circuito successivo.

3×30 piegamenti (azione su: braccia, schiena, spalle, addome)
Esecuzione: a terra, prono, il corpo allineato a formare una linea retta testa/piedi.
Effettuare i piegamenti mantenendo le mani leggermente più aperte delle spalle, in modo che, scendendo, il gomito crei un angolo di 90°.

3×30 addominali (azione su: muscoli addominali)
Esecuzione: a terra, supino, mani dietro la nuca facendo attenzione a non forzarla, sguardo verso il soffitto, ginocchia piegate e piedi appoggiati a terra. Effettuare crunch arrivando in posizione semiseduta, con chiusura secondo il livello di allenamento personale.

3×30 squat (azione su: glutei e quadricipiti)
Esecuzione: posizione eretta, piedi larghezza spalle. Effettuare piegamenti sulle ginocchia mantenendo il peso indietro, in modo da non scaricarlo sulle ginocchia. Durante la discesa sollevare le punte dei piedi, aiutandosi così a spostare il peso.
Consiglio: posizionare una sedia 20cm dietro il proprio punto massimo di discesa, e immaginare di dovervisi sedere a ogni piegamento: la ricerca della seduta aiuta il corpo a effettuare il movimento corretto.

Avete già eseguito tutto? Noi torniamo martedi prossimo con gli allenamenti da effettuarsi con oggetti casalinghi e piccoli attrezzi da fitness: non perdeteveli!