Idroscalo: acque ripulite grazie al piano anti alghe

300 tonnellate di alghe rimosse dal bacino

L’Idroscalo, in seguito alla sua recente remise en forme (ne abbiamo parlato qui), torna a essere la meta di riferimento per il tempo libero di chi vive nei comuni vicini.

UN RICCO CALENDARIO

Merito di un calendario sempre più ricco di appuntamenti che promette per il mese di luglio di coinvolgere grandi e piccoli con eventi sportivi, laboratori, corsi, campus estivi, aree verdi rivalorizzate, percorsi dedicati all’arte e una stagione balneare che offre, oltre alle piscine di Punta dell’Est e della Villetta, un bacino con acque ripulite dalle alghe e un’eccellente qualità dell’acqua, sempre più pulita. Insomma, uno spazio perfetto per divertirsi fuori e dentro l’acqua.

L’IMPORTANTE PULIZIA DELLE ACQUE

Città metropolitana e Gruppo CAP, sponsor del parco fino al 2020, hanno messo a punto un vero e proprio piano anti-alghe che ha già garantito per la stagione 2018 la rimozione complessiva di quasi 300 tonnellate.

La prima fase, che ha visto le imbarcazioni di sfalcio lavorare nei giorni feriali per un mese intero fino a metà giugno, ha permesso l’eliminazione di 220 tonnellate. Con la seconda, al via con l’inizio del mese, sono già state recuperate altre 60 tonnellate, grazie all’attività continuativa del personale specializzato che andrà avanti fino a inizio settembre. La previsione è di raccoglierne gli stessi quantitativi del primo sfalcio.

ALGHE COME RISORSE: ECONOMIA CIRCOLARE

Le alghe raccolte non solo non andranno sprecate, ma si trasformeranno in una risorsa da utilizzare in ottica di economia circolare. Dopo un breve procedimento di essicazione, infatti, le alghe sono trasportate nelle zone agricole, in particolare del Lodigiano, come fertilizzante per concimare i campi. Un’attività che si inserisce in un percorso fatto di innovazione, sport, benessere, sostenibilità ambientale, cura del territorio e delle risorse idriche.

Per grandi e piccoli la Riviera Est del Parco è diventato il vero e proprio “Mare di Milano”: dall’inizio di giugno, si può nuotare in un’apposita area sorvegliata dal personale addetto al salvataggio. Idroscalo si conferma così un’oasi perfetta per i bambini di tutte le età e le famiglie: nato 90 anni fa come scalo per gli Idrovolanti, oggi torna a essere una delle mete preferite per trascorrere il tempo libero in settimana e nei week-end.