Torna a casa e si impicca, scomparsa la fidanzata: sospetto omicidio-suicidio

Da venerdì sera non si hanno più notizie di Sara: l'allarme è scattato dopo che il fidanzato è stato trovato impiccato. Ricerche lungo l'Adda

È uscito in auto, per poi rientrare a casa della nonna a piedi, con gli abiti fradici, e impiccarsi. Il suo corpo è stato ritrovato sabato mattina.
Queste le ultime ore di Manuel Buzzini, 31enne melzese che abitava nel comune con la fidanzata 21enne, Sara Luciani, presso l’abitazione dei genitori di lei.

Le ricerche ora si concentrano sulla ragazza, che risulta scomparsa da venerdì sera: dopo essere uscita con il fidanzato a bordo della sua auto, infatti, non avrebbe fatto ritorno a casa. La ragazza è uscita senza portare con sé il cellulare: le ricerche si concentrano lungo l’Adda, il canale Muzza e le cave vicine, con elicotteri e sommozzatori.

L’ipotesi più temuta è quella di un possibile omicidio-suicidio, anche se i familiari affermano di non essere a conoscenza di problemi di relazione tra i due, che sembravano andare d’accordo.