Vivere Bellinzago – Angela Comelli Sindaco si presenta ai cittadini

Al motto di "serietà, competenza e impegno", la lista ha incontrato la cittadinanza

Si è svolta nella serata di giovedì 24 maggio, negli spazi della Sala Consiliare del comune di Bellinzago L.do la presentazione della lista e dei candidati di Vivere Bellinzago Lombardo – Angela Comelli Sindaco per le elezioni del 10 giugno 2018, alla presenza di un pubblico numeroso e del sindaco di Liscate, Alberto Fulgione.

Ringrazio tutti voi che siete qui e anche i candidati delle liste in lizza il prossimo 10 giugno – ha esordito il sindaco Angela Comelli – Il lungo percorso di formazione e analisi di gestione di un ente pubblico che ho fatto con la mia squadra mi ha dato lo sprone per ricandidarmi, e ringrazio chi ha collaborato con me nel quinquennio 2013-2018 e chi sarà con me nel futuro prossimo”.

IL PROGRAMMA

Il sindaco ha esposto i risultati raggiunti nella sua prima legislatura e gli investimenti fatti, e ha elencato il programma che punta sul welfare e pone massima attenzione alla famiglia, alla scuola, ai giovani e agli anziani, alla sicurezza della cittadinanza (con implementazione delle videocamere e del territorio con la riqualificazione dell’asse Via Roma-Via Volta e del tratto della Padana Superiore che attraversa Villa Fornaci), al sostegno alle associazioni con la possibilità di creare il Forum delle Associazioni, all’attività sportiva con la riqualificazione del Centro Sportivo, alla tutela del territorio per un ambiente sostenibile e una migliore qualità della vita, all’ecologia (con il progetto 5R: riduzione, riuso, riciclo,raccolta, recupero), alla Cittadinanza Digitale per un comune più social e proponendo una serata mensile con “Incontra l’Amministrazione”.

I CANDIDATI

I candidati, Michele Avola, Barbara Belloni, Barbara Scotti, Valentina Manenti, Paola Gargantini, Elisa Rotta, Giancarlo Guerci, Simona Padovani, Nuccio Cutaia, Margherita Pacella, Giuseppe TrosiGiovanni Bertazzoli, si sono presentati e hanno rimarcato all’unisono:“La volontà e l’impegno di cooperare per il raggiungimento di obiettivo comuni nell’intento di andare incontro alle esigenze di una comunità che è fatta di storia e tradizioni, di passato e presente e che guarda al futuro, soprattutto quelle delle nuove generazioni, con slancio e generosità”.

PUNTARE SULL’AGRICOLTURA

Altro tema importante è quello della tutela del territorio e dell’agricoltura, che sono la spina dorsale del paese e in questa direzione vanno le linee guida del Piano del Territorio, approvato nel 2015 dalla Giunta uscente, che si integrano con una crescita armonica e sostenibile delle abitazioni per le nuove famiglie. “Noi andremo avanti così sulla linea del PGT perché il nostro territorio è un valore inestimabile, una ricchezza che abbiamoil dovere di proteggere – ha concluso il portavoce Michele Avola Per promuovere l’agricoltura come fonte di sviluppo della nostra comunità è necessario lavorare tutti insieme”.

LE RIQUALIFICAZIONI

Per il grande capitolo delle manutenzioni e delle riqualificazioni c’è quella destinata ai Parchi Cittadini come il Parco Lombardia che necessita di interventi urgenti. “Non siamo ancora intervenuti perché le risorse già accantonate per il parco sono state impegnate per interventi urgenti e non previsti come la riqualificazione delle caldaie della scuola primaria, quella della scuola dell’infanzia e per la sistemazione della rete idraulica dell’impianto termico della secondaria di primo grado. È stato rifatto il tetto della scuola primaria e la ristrutturazione e messa a norma antisismica della palestra comunale e ciò ha fatto slittare la riqualificazione del Centro Sportivo e del tetto del Comune” ha dichiarato Michele Avola.

Nel saluto finale, Angela Comelli ha ringraziato Alberto Fulgione Per il lavoro di condivisione all’interno dell’Unione Adda-Martesana, che è la prima unione dei comuni così ampia in Lombardia, e che conferisce servizi ai quattro comuni, oltre a nostri due Truccazzano e Pozzuolo Martesana, ormai dal primo novembre 2016. La CUC, Centrale Unica di Committenza, è strumento efficace per il contenimento dei costi e l’innalzamento della qualità dei servizi”.

 

Augusta Brambilla