La 41esima edizione di GiocaItalia sarà GiocaCernusco. In Filanda la tre giorni di eventi

Spettacoli, incontri, workshop, arte, musica e cultura. Alla Filanda di Cernusco arriva la kermesse di Sandro Ravagnani e Cino Tortorella

GiocaItalia arriva in città e diventa GiocaCernusco. Dall’8 al 10 giugno, La Filanda  di via Pietro da Cernusco, ospiterà la famosa  kermesse tutta gratuita di spettacoli, musica, canto, danza,  show live, convegni, mostre e stand, che coinvolgerà anche la Pro Loco cernuschese e altre realtà del territorio. L’ evento, che quest’anno giunge alla 41esima edizione, è stato fondato dal giornalista televisivo Sandro Ravagnani e Cino Tortorella (Mago Zurlì), nel corso delle selezioni per lo Zecchino d’Oro del lontano 1977. “Con questo evento – spiega Ravagnani – anche quest’anno si terrà il Premio Internazionale GiocaItalia nel corso del quale vengono premiate le eccellenze della cultura e dello sport e dello spettacolo. È un festival rivolto a grandi e piccini, ci saranno ospiti importanti e ne combineremo di tutti i colori».

IL PROGRAMMA

Un programma davvero di tutto rispetto che ogni giorno che passa aggiunge nomi, eventi e personalità che stanno aderendo con entusiasmo alla già ricchissima proposta dell’associazione culturale Experience Project, organizzatrice dell’evento. Si partirà  Venerdì 8 Giugno alle 18.30 con la consegna simbolica delle chiavi della città da parte del Primo Cittadino Ermanno Zacchetti al Presidente del Comitato GiocaCernusco dei bambini, che vedrà anche la partecipazione di Luca Morello, Vincitore dello Zecchino d’oro Web. Sarà poi la volta dell’inaugurazione della mostra di arte, pittura, scultura e fotografia “Nord chiama Sud”  a cura della giornalista e curatrice d’Arte Sonia Dametto e della mostra del Fumetto a cura della Associazione Emacomics di Emanuele Leone. Per tutta la tre giorni oltre a visitare la mostra, tantissimi appuntamenti gratuiti con la cultura, la musica, gli show, i laboratori e anche la solidarietà.

MUSICA: ARRIVA LA TRADIZIONE POPOLARE DELLA FISARMONICA

La prima giornata si concluderà con il Raduno Nazionale della Musica Popolare in collaborazione con la Associazione AMICAD, per la prima volta a GiocaItalia, mentre in serata sul palco centrale allestito all’interno della Filanda si terrà una serata musicale con i virtuosi della fisarmonica provenienti dal Piemonte, Marche, Lazio, Campania, Calabria, Puglia e Romagna e un concerto del maestro Ivano De Simone. Ancora musica popolare sabato dalle 10.00 alle 23.00 con una masterclass, riservata ai soli iscritti, di organetto e fisarmonica.

CULTURA CONVEGNO E SOLIDARIETA’ 

Il piano superiore della Filanda si trasformerà invece in una sala convegni dove si alterneranno conferenze, incontri dibattiti e presentazioni di libri ed incontri con gli autori. Tra i momenti più importanti la presentazione del libro “Padre Camorra” Il grido di un’adolescente contro la criminalità e l’incontro con il giovanissimo scrittore e giornalista Vittorio Vavuso di soli 17 anni, previsto per sabato alle ore 17.30, che sarà preceduto dal convegno “Disarmiamo l’ignoranza”  con il Presidente Vincenzo Vavuso, dell’Associazione M.A.R.I.C. (Movimento Artistico Recupero Identità Culturali). Alle ore 18.00 la presentazione del libro “MEZZOSANGUE”, originale fantasy partenopeo di Vincenzo Romano e la presentazione del progetto “Oltre le pietre, Pagine di creatività per la nuova Accumoli” a favore della “Casa della Cultura di Accumoli”.

GIOCA CERNUSCO E I BAMBINI 

Saranno proprio loro i veri protagonisti della domenica con tantissime attività riservate ai più piccoli tra cui laboratori di mattoncini colorati (LEGO), GIOCAITALIA SHOW previsto nel pomeriggio con  Alessandro Monteleone e Sandro Ravagnani, workshop creativi e la mostra mercato  e scambio dei giocattoli a cura delle Associazioni e della Pro Loco nell’area esterna. E poi ancora, spettacoli talk show e le immancabili premiazioni finali.

Insomma davvero un evento da non perdere per adulti, giovani e piccini che la redazione di fuoridalcomune.it seguirà in diretta come media partner della manifestazione.

A partire da oggi sulle pagine del nostro giornale vi presenteremo periodicamente ospiti e eventi per una manifestazione destinata a “mettere in gioco” tutta la comunità della martesana e di Cernusco.

Nel frattempo potete dare un’occhiata a eventi e aggiornamenti QUI