Carabinieri in Filanda a Cernusco, ma solo per prevenire le truffe

I militari hanno tenuto un incontro informativo con il Centro Anziani per combattere le truffe

Un pomeriggio di formazione e informazione per cittadini più consapevoli contro le truffe. Per questo motivo i Carabinieri della compagnia di Cassano d’Adda, guidati dal Comandante Giuseppe Verde, si sono presentati in Filanda a Cernusco in un incontro organizzato con il Centro Anziani.

Davanti a un folto pubblico di persone di una certa età, le più inclini a subire truffe, il Comandante, coadiuvato dal Maresciallo Palmieri, hanno illustrato quali sono le truffe più diffuse sul territorio e come riconoscerle.

Oltre alla famosa truffa dello specchietto, in cui i malviventi fingono la rottura di uno specchietto per spillarvi il risarcimento, anche altre truffe come quelle della monetina o del carrello. Ma le truffe che più riguardano da vicino gli anziani sono quelle domestiche come la truffa del contatore o del finto tecnico.

I consigli sempre gli stessi ma da ricordare sempre: non aprire agli sconosciuti, controllare i tesserini, non firmare contratti senza leggere e, in caso di dubbio, chiamare sempre il 112 e attendere l’arrivo dei Carabinieri.