Sentieri di Liberazione: parte il programma per il 25 aprile a Gorgonzola

    Due giornate di eventi in occasione delle celebrazioni per la Liberazione

    La città di Gorgonzola si appresta a celebrare l’Anniversario della Liberazione d’Italia, la festa nazionale della Repubblica Italiana. È un giorno fondamentale per la storia d’Italia in quanto simbolo della vittoriosa lotta di resistenza militare e politica attuata dalle forze partigiane durante la seconda guerra mondiale a partire dall’8 settembre 1943 contro il governo fascista della Repubblica Sociale Italiana e l’occupazione nazista.

    L’obiettivo del programma dell’amministrazione comunale per il 73mo anniversario, in collaborazione con le associazioni del territorio, è quello di fare memoria e tenere vivo, per le nuove generazioni, non solo il ricordo ma anche quello che ha rappresentato la fine della Seconda Guerra Mondiale.

    DUE GIORNATE DI EVENTI

    Camminiamo sui sentieri della Resistenza” è il primo evento che vedrà due classi quinte dell’Istituto Maria Immacolata andare, venerdì 20 aprile, in Val d’Ossola, accompagnate da una rappresentanza comunale e da ANPI e ACLI.
    I 45 ragazzi ripercorreranno i sentieri che furono teatro degli scontri del conflitto e visiteranno la Casa della Resistenza a Fondotoce, una delle prime repubbliche partigiane  liberate dal fascismo.

    La giornata di mercoledì 25 aprile vedrà sfilare il corteo che, dalla lapide ai Caduti presso il municipio storico, accompagnato dal Civico Corpo Musicale Giacomo Puccini, si recherà al monumento dei Caduti di Piazza De Gasperi per il tradizionale discorso del sindaco Angelo Stucchi. Dopo l’omaggio ai monumenti e lapidi delle Forze dell’Ordine, Associazioni d’Arma e l’inaugurazione della nuova lapide dedicata ai Martiri di Cefalonia e Corfù, il corteo si recherà al cimitero per la celebrazione della Messa.

    La manifestazione riprenderà alle 16.00, in piazza della Repubblica, con l’energia dei 10 finalisti del GorgoLive Contest che, con il supporto di ANPI, ANDA, ACLI, Centro di Aggregazione Giovanile “Gate 23” e Pro Loco, si contenderanno il gradino più alto del podio della quarta edizione.

    Alle 20.45, presso l’Auditorium di via Roma sarà la volta di “…una stupenda sinfonia di fratellanza” spettacolo di musica e parole ad ingresso gratuito, a cura dell’Orchestra Giovanile Crescendo, che si esibirà sulle note di J.S.Bach, C.Ph.E.Bach, Telemann, Biber, Garcia Lorca e Beethoven, intervallando il tutto da letture di Gianni Rodari, Ungaretti, Einstein, Russel, Pasolini e Calvino, per un tributo emozionante e simbolico.

     

    Augusta Brambilla