CERNUSCO: PIZZAUT RIEMPIE LA PIAZZA, GRANDE SUCCESSO PER LA PRIMA SERATA, STASERA SI REPLICA

Pizzaut arriva a Cernusco e il sogno continua.

Pizzaut, progetto di crowdfunding per la realizzazione di una pizzeria gestita da ragazzi con autismo, ha portato la pizza in Piazza Unità d’Italia a Cernusco per la prima delle due serate organizzate grazie anche al sostegno di varie realtà come Acli, Upg Cernusco, Proloco Cernusco, Rugby Cernusco, CNGEI e Cop. Soc NCB, e  contributo di tantissimi volontari e genitori, che insieme ai ragazzi hanno reso questa serata ancora più speciale. Aiutati dai pizzaioli di RossoPomodoro, e dal loro Camion-forno, un nutrito gruppo di cittadini cernuschesi e non, ha potuto assaporare la bontà di una pizza dal grande valore simbolico.

Aiutare ragazzi autistici a trovare una loro collocazione nel mondo del lavoro non è facile: “Troppo spesso i ragazzi con autismo – sottolineano gli organizzatori sono esclusi dal mondo del lavoro e dalle relazioni sociali, come genitori di bimbi con autismo lo verifichiamo ogni giorno sulla nostra pelle e con i nostri ragazzi”. Per questo c’è bisogno di tutti, nessuno escluso. Dopo Kekko dei Modà, l’ex premier Matteo Renzi e tantissimo altri donatori famosi e meno famosi, il progetto ha già raccolto quasi 24000 euro, quasi metà dell’obiettivo di 60000€ necessari per rendere il sogno realtà. Proprio per questo, anche la serata di stasera che si terrà sempre in piazza Unità d’Italia, sarà l’occasione per passare a bere una birra, fare due chiacchiere e soprattutto regalare futuro, speranze e sogni ai giovani di Pizzaut.

Qui qualche scatto della prima serata